I tecnici sportivi federali

I Tecnici Sportivi Federali sono le figure preposte all’insegnamento delle tecniche e delle metodologie relative allo sport motociclistico in tutte le sue discipline e seguono gli atleti motociclisti nella loro formazione dall’avviamento allo sport fino all’alto livello. I Tecnici iscritti nell’Albo dei Tecnici Sportivi Federali, sono soggetti dell’ordinamento sportivo e devono esercitare con lealtà sportiva le loro attività, osservando i principi, le norme e le consuetudini sportive, tenendo conto in particolare della funzione sociale, educativa e culturale della loro attività. I Tecnici devono esercitare la loro attività in osservanza delle norme e degli indirizzi della FMI, osservando altresì le norme e gli indirizzi della competente Federazione Internazionale Motociclistica, purché non in contrasto con le norme e gli indirizzi del CONI. Il Regolamento dell’Albo dei Tecnici Sportivi Federali, che definisce le modalità di iscrizione, formazione, inquadramento e gestione dei Tecnici Federali, è deliberato dal Consiglio Federale ed approvato dal CONI.

Il Tecnico Sportivo Federale si occupa della tecnica sportiva agonistica per le specialità motociclistiche come l’Enduro (Tecnico di Guida o Preparatore Atletico). E’ una figura altamente professionale, la sua formazione ha un iter lungo e articolato, richiede un curriculum sportivo di alto livello, il Corso con il quale si forma viene definito da un Bando di partecipazione a concorso per il quale è effettuata una selezione per punteggio.