Gli istruttori di guida

Gli Istruttori di Guida FMI sono le figure tecniche abilitate all’insegnamento delle tecniche di guida motociclistica in sicurezza su pista, in aree attrezzate chiuse alla circolazione stradale, su strada e fuoristrada. Gli Istruttori di guida FMI sono suddivisi secondo le seguenti qualifiche:

Istruttore di Guida Motociclistica (IGM) possono effettuare le seguenti attività formative:

a) in aree chiuse alla circolazione stradale (tranne la pista dei circuiti):
• Avviamento alla guida del motociclo
• Guida Sicura
b) in aree aperte alla circolazione stradale:
• Corsi base di guida sicura, della durata massima di un giorno.
Durante il corso, il programma didattico può essere destinato ad attività pratica su
strada per un massimo di 1/3 del tempo, mentre la restante parte può essere composta
per 2/3 da lezione teorica in aula oppure per 1/3 da teoria in aula ed il restante 1/3 da
attività pratica in area privata. Un istruttore può dedicarsi contemporaneamente a
massimo 3-4 persone.

Istruttore di Guida Sicura su Strada (IGSS) possono effettuare la seguente attività formative:

a) in aree chiuse alla circolazione stradale (tranne la pista dei circuiti):
• Avviamento alla guida del motociclo
• Guida Sicura
b) in aree aperte alla circolazione stradale:
• Corsi di Guida Sicura Su Strada di qualsiasi livello
3.4 – Gli Istruttori di Guida Sicura Su Strada non sono abilitati a effettuare:
• Attività formativa indirizzata alla pratica sportiva e agonistica
• Supporto o collaborazione in attività sportiva agonistiche nella qualifica di IG

Istruttore di Guida Fuori Strada (IGF) possono effettuare la seguente attività formative:

a) in aree chiuse alla circolazione stradale:
• Avviamento alla guida del motociclo
• Guida Sicura
• Guida in sicurezza su impianti omologati
• Supporto in affiancamento a tecnici sportivi federali in contesti formativi sportivi di base
b) in aree aperte alla circolazione stradale:
• nessuna attività consentita

Istruttore di Guida Veloce (IGV) possono effettuare le seguenti attività formative:

a) in aree chiuse alla circolazione stradale (compresa la pista dei circuiti):
• Avviamento alla guida del motociclo
• Guida Sicura
• Guida Veloce in sicurezza su impianti omologati
• Supporto in affiancamento a tecnici sportivi federali in contesti formativi sportivi di base
b) in aree aperte alla circolazione stradale:
• Corsi base di guida sicura, della durata massima di un giorno.

Durante il corso, il programma didattico può essere destinato ad attività pratica su strada per un massimo di 1/3 del tempo, mentre la restante parte può essere composta per 2/3 da lezione teorica in aula oppure per 1/3 da teoria in aula ed il restante 1/3 da attività pratica in area privata. Un istruttore può dedicarsi contemporaneamente a massimo 3-4 persone.