Settore Promozione e Sviluppo

motocavalcateIl Settore Promozione e Sviluppo, presieduto dal Vice Presidente FMI Giovanni Copioli, porta avanti numerose attività grazie alle due commissioni da cui è composto: la Commissione Sviluppo Attività Sportive e la Commissione Normative Fuoristrada.


La Commissione Sviluppo Attività Sportive (CSAS), oltre ai Corsi Hobby Sport, (eventi ludici, non competitivi e non agonistici rivolti ai più piccoli), propone progetti quali le Motocavalcate e i Corsi IGAST (Istruttori di Guida per Attività Sportiva Territoriale in fuoristrada)

Corsi IGAST – Dopo aver istituito nel 2014 il profilo degli Istruttori di Guida per Attività Sportiva Territoriale in Fuoristrada, il Settore Promozione e Sviluppo organizzerà nel 2015 i primi corsi, la frequenza dei quali è requisito essenziale per poter poi sostenere i test che, se superati, consentiranno l’iscrizione al relativo Elenco. Il nuovo profilo di Istruttore avrà il compito di accompagnare in percorsi fuoristrada i tesserati, trasmettendo loro i principi necessari per una corretta fruizione del territorio, nel rispetto delle norme che regolano la circolazione offroad. L’Istruttore potrà svolgere il proprio compito solo ed esclusivamente in favore di Tesserati FMI e solo sotto l’egida di un Moto Club. A breve il Settore Promozione e Sviluppo pubblicherà il calendario 2015 dei corsi e informerà tutti coloro che hanno inviato la richiesta di partecipazione entro il 30 gennaio scorso.

Clicca qui per il regolamento dei corsi I.G.A.S.T.

Clicca qui per i moduli dei corsi I.G.A.S.T.

Motocavalcate – Escursioni Turistico/Sportive, con diversi gradi di difficoltà, da svolgersi in percorsi anche a fondo naturale. Possono essere organizzate da Moto Club affiliati alla FMI dopo apposita richiesta al Comitato Regionale. Le Motocavalcate sono aperte ai possessori di Tessera FMI 2015. Il Moto Club ammette la partecipazione anche dei non tesserati versando l’importo previsto per il premio assicurativo supplementare (€ 150,00 a giornata). Possono partecipare tutti i tipi di motoveicoli a due e quattro ruote (enduro, trial e quad), purché in regola con le norme del Codice della Strada, la cui osservanza è lasciata alla piena responsabilità dei conduttori nei confronti della legge.

Clicca qui per i regolamenti delle Motocavalcate

Clicca qui per i moduli delle Motocavalcate


La Commissione Normative Fuoristrada (CNF) è nata nel 2010 a seguito della sentenza della Cassazione del 2002 che oggi riconosce come strade a fondo naturale sentieri e mulattiere.

Dal 2012 la CNF è inserita nel Settore Promozione e Sviluppo presieduto da Giovanni Copioli. La CNF è composta dal Presidente Marco Marcellino, dai membri Paolo Turci (parte legale) e Giulio Romei (documentarista della commissione). In Italia non c’è una legge quadro che regola la circolazione fuoristrada, per questo motivo la CNF è strutturata su 21 referenti regionali che coordinano sul territorio l’attività di controllo e programmazione degli enti.
La CNF persegue la convivenza tra enduristi e ambiente a patto che la presenza motociclistica sia sostenibile e regolamentata. In questa operazione la FMI ha aperto un dialogo costruttivo con il Corpo Forestale dello Stato. Ogni attività di offorad(episodica, sociale, turistica, ricreativa o agonistica) deve essere improntata al rispetto dell’ambiente e della normativa vigente. Il fine ultimo è un offroad ad impatto zero.

Clicca qui per i documenti della CNF