FMI

Sesti alla presentazione del GP di Misano all’Expo

Insieme al Presidente anche Manzi e Migliorati

È andata in scena oggi all’interno dei padiglioni dell’Expo Milano, presso lo spazio Cluster Bio Mediterraneo, la presentazione del GP di San Marino e della Riviera di Rimini 2015, che si terrà sul circuito dedicato a Marco Simoncelli il prossimo weekend (11-13 settembre). Un evento sostenuto da realtà quali la Repubblica di San Marino, la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Rimini, con il supporto delle amministrazioni locali di Bellaria Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica, oltre alla Santa Monica SpA, società proprietaria del circuito.

La conferenza di presentazione ha illustrato l’impegno necessario per organizzare la manifestazione e sottolineato il valore della Riviera di Rimini e della Repubblica di San Marino quali “terre di motori”. Tra i vari partecipanti all’evento, oltre alle istituzioni sammarinesi, della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini (con i rispettivi Presidenti Stefano Bonaccini e Andrea Gnassi, quest’ultimo anche Sindaco di Rimini), era presente la dirigenza del circuito nonché il Sindaco di Misano, Stefano Giannini, e molti protagonisti del mondo delle due ruote, a cominciare dai piloti di casa Alex De Angelis e Manuel Poggiali. Non sono mancati poi i Team Manager Davide Tardozzi (Ducati) e Giampiero Sacchi (Ioda Racing), i piloti della VR46 Riders Academy Antonelli e Migno e naturalmente Paolo Simoncelli, accompagnato dai giovani Tommaso Marcon e Yari Montella, entrambi impegnati nel CIV Moto3.

A rappresentare la FMI c’era il pilota del San Carlo Italia Stefano Manzi accompagnato dal Direttore Sportivo Cristiano Migliorati, oltre al Responsabile del CIV Simone Folgori e al Presidente FMI Paolo Sesti, che ha commentato: “Quello di Misano è uno degli appuntamenti più sentiti e con il maggior coinvolgimento di pubblico di tutto il calendario mondiale. Un GP che, tra l’altro, si tiene su uno dei migliori circuiti a livello internazionale, con il quale lavoriamo da anni in sinergia per quanto riguarda il CIV e da qualche tempo per l’allenamento e la crescita di giovani talenti. Quest’anno poi il GP di San Marino non poteva capitare in un momento migliore, con i colori italiani reduci dal podio di Silverstone firmato Rossi, Dovizioso e Petrucci; un pilota, quest’ultimo, cresciuto nel CIV e con trascorsi tra le fila del Team Italia