Fuoristrada

Sei Giorni di Enduro Francia in vetta dopo la prima giornata

 Olbia 30-09-2013

I risultati ufficiosi della prima giornata

World Trophy – Dopo la pioggia di ieri, che ha tolto un po’ di polvere dai sentieri delle prime prove speciali, la Sei Giorni 2013 è ufficialmente partita alle ore 8.00 dal paddock di Olbia, quando il francese Joly Jeremy ha dato il via alla gara. E la giornata si è chiusa all’insegna dei transalpini Campioni del Mondo in carica, che si trovano in testa alla classifica World Trophy, ancora seguiti dagli Stati Uniti e dall’Australia.

La Nazionale Francese ha ottenuto la prima posizione con un tempo totale di 04:14:26.00, grazie all’ottima prestazione ottenute dal Campione del Mondo Enduro della classe E1 Antoine Meo, che ha fatto registrare il miglior tempo nella 4° Prova Speciale (METZELER, Olbia loc. Monte Pino) e nella 5° (KTM, Olbia loc. Pittulongu).

Dietro i detentori del Trofeo spazio al sestetto USA, con la buona prova di Robert Taylor, primo nell’ultima speciale di giornata (COMUNE DI GOLFO ARANCI, loc. Marinella). Terzo gradino del podio per l’Australia, che ha potuto contare sull’apporto del vincitore della classifica assoluta di giornata, Daniel Milner.

Buona la prova del nostro Alex Salvini, che ha chiuso al secondo posto la classifica assoluta nonostante un fastidioso infortunio al braccio sinistro, e ha realizzato il miglior tempo di giornata per la Maglia Azzurra, che dopo la prima giornata di gara è 4° alle spalle dell’Australia.

Junior World Trophy – Anche il Trofeo Junior parla francese, con la nazionale Campione in carica che chiude al primo posto guidata da Loic Larrieu. Secondo gradino del podio per l’Italia, con il miglior crono di Giacomo Redondi, mentre al terzo posto troviamo gli Stati Uniti.

Women World Trophy – Il terzetto Australiano è al comando dopo la prima giornata della Sei Giorni, seguito dalle ragazze svedesi e dalla squadra francese, con il trio azzurro Marrocco, Riverditi, Sappino al quarto posto.

Club e Team – E’ ancora un tricolore ad essere in testa dopo la prima giornata, ma stavolta è quello italiano. Il Team Vittorio Alfieri conquista la vetta della classifica per club seguito a 8 minuti dal Team tedesco DMSB 1 – ADMV. Terzo gradino del podio ancora per i colori italiani, con il Club Torre della Meloria.