Fuoristrada

Scatta il terzo round degli Internazionali di supermoto a Latina

Ultimi preparativi sul circuito Il Sagittario a Latina, dove da domani (sabato) scatterà il terzo round degli Internazionali d’Italia, la massima manifestazione di Supermoto italiana che arriva per la prima volta quest’anno nel Lazio. L’evento, che si concluderà domenica, è organizzato da DBO in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e il circuito pontino Il Sagittario.

 

Oggi il percorso di gara è aperto per le prove libere che permetteranno di prendere confidenza con la pista prima del via ufficiale di domani. Tra i partecipanti spiccano i nomi di alcuni tra i piloti più rappresentativi della specialità, come il francese campione del mondo della Husqvarna, Adrien Chareyre, ma anche gli ex iridati Gerald Delepine (Husqvarna Cross 2R-BEL), Thierry Van Den Bosch (FRA) che sarà in sella alle TM factory del locale Team 747 Motorsport di Ardea, Jerome Giraudo (HM Honda Racing-FRA), Eddy Seel (Suzuki Rigo Moto-BEL) e tanti altri validissimi piloti stranieri che avremo modo di scoprire durante il weekend.

 

Fortissima la rappresentativa nazionale, ad iniziare dai nostri campioni italiani in carica e in testa alla graduatoria provvisoria di campionato, il bresciano Davide Gozzini nella S2, in forza al locale team 747 Motorsport guidato dall’ardeatino Simone Girolami, e il pesarese Ivan Lazzarini in sella alle moto del team bolognese HM Honda Racing in classe S1.

 

Ad insidiare la corsa dei due leader ci sarà per la S2 un temibile avversario che su questo circuito lo sarà ancora di più poiché trattasi del pilota locale Luca Minutilli (Aprilia-PMR H2O) che attende questa prova per sferrare l’attacco al capoclassifica. Senza dimenticare gli altri contendenti Lorenzo Mariani (TM-MRC), Alberto Dall’Era (Ktm Team Miglio), Andrea Occhini (TM 747 Motorsport), Paolo Gaspardone (Ktm), Riccardo Peroni (Husqvarna), Ryan Sconfietti (Honda), Riccardo Moretti (Honda), Luca De Angelis (TM) che formano l’ordine dei primi dieci in classifica.

 

In classe S1 ad inseguire il leader ci saranno il poliziotto bolognese Massimo Beltrami (Aprilia-Evolution), Fabio Balducci (Suzuki-Lux Performance), Christian Ravaglia (Aprilia-Evolution), Max Verderosa (Honda-HM Tds Faor), Marco Dondi (Aprilia-PMR H2O), Edgardo Borella (Ktm Team Miglio), Fabrizio Bartolini (WRM Pergetti), Teo Monticelli (Honda-Bruttapiega), Marco Candelori (Honda).

 

La novità di questa edizione 2009 sta nell’anticipo delle prime manche al sabato, ma anche nella bella finale internazionale della domenica, che permetterà di gustarsi un confronto open tra i migliori delle due classi in una gara accesissima, che vede attualmente in testa il transalpino Adrien Chareyre davanti a Lazzarini e Gozzini.

Nel ricco programma di gare proposto dagli organizzatori, anche le classi tricolori S4 e S5, con le classifiche che vedono rispettivamente in testa Marco Animento (Kawasaki-Fiamme Oro) e Alessio Piccinato (Aprilia).

Non saranno da meno le sfide che riserveranno anche i trofei monomarca Honda, che vede in testa Orlando Gattazzo, il Trofeo Suzuki con il leader Simone Cecchetti e il Trofeo Aprilia con le due classi in gara, la Open guidata da Giuseppe Di Iorio e la Serie da Emanuele Fanti.

 

BIGLIETTI
Sabato ingresso libero.

Domenica € 10 intero e ridotto € 8 per ragazzi da 12 a 16 anni e FMI.

Ingresso gratuito per ragazzi under 12.

Accesso libero alle tribune.

 

CLASSIFICHE

S2 CAMPIONATO: 1. Davide Gozzini (TM) punti 100; 2. Luca Minutilli (Aprilia) 80; 3. Lorenzo Mariani (TM) 71.

S1 CAMPIONATO: 1. Ivan Lazzarini (Honda) 100; 2. Massimo Beltrami (Aprilia) 78; 3. Fabio Balducci (Suzuki) 77.

GRADUATORIA INTERNAZIONALE: 1. Adrien Chareyre (FRA-Husqvarna) punti 75; 2. Ivan Lazzarini (ITA-Honda) 65; 3. Davide Gozzini (ITA-TM) 62; 4. Fabio Balducci (ITA-Suzuki) 56; 5. Gerald Delepine (BEL-Husqvarna) 53.