Promozione

Riunione dei nuovi Referenti di Educazione Stradale FMI

Si è svolta a Roma, sabato 8 luglio, la riunione dei nuovi Referenti regionali del Dipartimento per l’Educazione Stradale, indicati dai Comitati Regionali per gestire le attività del settore sul territorio. Presenti all’incontro: Massimiliano Mari Fiamma (per l’Abruzzo), Roberto Ballarani (per l’Umbria), Roberto Nesticò (per la Toscana, in rappresentanza di Andrea Vignozzi), Monica Fabbri (per l’Emilia Romagna) e Gianni Monti (per le Marche).

Il Consigliere Federale Ettore Pirisi, dopo aver ringraziato i presenti per essere intervenuti, ha sottolineato l’importanza del ruolo del Referente regionale, come coordinatore delle attività dei Formatori sul territorio, lavorando in sinergia con il Comitato Regionale e il Dipartimento. Il Referente, infatti, ha il compito di seguire le iniziative territoriali, reperire i fondi necessari per implementare l’attività di educazione stradale e collaborare con gli altri settori federali per potenziare l’offerta formativa rivolta all’utenza.

La Coordinatrice del Dipartimento, Francesca Marozza, ha illustrato le diverse iniziative, già svolte e da svolgere, realizzate grazie ai rapporti del Dipartimento con Enti pubblici e privati, soprattutto con il Ministero dell’Istruzione, con il Ministero dei Trasporti e con il Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tali collaborazioni, frutto della positiva attività svolta sul territorio negli ultimi anni dai Formatori federali, hanno permesso di sensibilizzare l’utenza, giovane e meno giovane, sui rischi nell’ambiente stradale, contrastando l’incidentalità con eventi e corsi mirati ad aumentare la percezione e la gestione del rischio.

Il professor Enrico Garino ha chiarito gli aspetti tecnici dell’attività di educazione stradale come efficace strumento formativo per i più giovani e occasione di crescita per gli utenti adulti. Attraverso un excursus dei progetti principali svolti sul territorio (“Piccole ruote crescono”, “Caserme aperte” “Ania Campus”, “Refresh”) ha evidenziato la molteplice valenza dei corsi di educazione stradale rivolti a bambini, ragazzi, adulti e professionisti del settore, come nel caso dei dipendenti di Poste italiane e gli esaminatori della Motorizzazione Civile.

Irene Ascoli e Anna Camodeca della Segreteria del Dipartimento hanno, infine, illustrato le procedure da seguire in occasioni di eventi e corsi, sottolineando l’importanza di un rapporto stretto e costante tra Dipartimento e Referenti. I Referenti partecipando attivamente all’incontro hanno esposto le proprie idee e illustrato la situazioni particolari legate al territorio di appartenenza. Lo scambio di opinioni è risultato estremamente proficuo e utile al fine di impostare i nuovi progetti del Dipartimento. Il Dipartimento augura buon lavoro ai nuovi Referenti, ringraziandoli per l’interesse dimostrato già dalle prime battute del loro incarico.