Fuoristrada

Ritorna il C. I. Enduro Domenica si corre a Donoratico

 Domenica 24 marzo si torna fra fettucciati e sterrato. Dopo la prima tappa di Andora (Sv), il Campionato Italiano Enduro approda a Donoratico (Li). La prova d’esordio ha regalato equilibrio e passione, la seconda è ancora tutta da vivere.

Sulla “Costa degli Etruschi”, dove è situata la cittadina in provincia di Livorno, arriveranno 277 piloti, pronti a sfidarsi in quelle tre impegnative prove speciali che andranno a costituire i 59 chilometri totali di percorso. La gara prenderà il via domenica alle 8.30 con gli Elite Roberto Rota e Andrea Beconi. Dopo il primo cross test di sei chilometri, i piloti affronteranno la prova in linea. A seguire, ecco l’Enduro test, caratterizzato da passaggi in mulattiera, sottobosco e tratti in pietraia. Gli atleti dovranno ripetere il percorso per tre volte.

Nel Campionato Italiano Senior, classe E1 2T, Maurizio Lenzi (KTM) guida la classifica davanti a Matteo Zecchin (Fantic Motor) e Andrea Mayr (HM Honda). Nella E1 4T il migliore ad Andora è stato Davide Roggeri (Suzuki) che ha preceduto le HM Honda di Giuliano Falgari e Alessandro Minazzi. Nella E2 il leader è Diego Nicoletti su Beta, nella E3 Jacopo Cerutti su TM. Tra i Moto Club, spunta il Trial David Fornaroli.

Under 23: L’E1 2T ad oggi è guidata da Matteo Bresolin (KTM) seguito da Nicolas Pellegrinelli (KTM) e Riccardo Crippa (Yamaha). Nella E1 4T il migliore della prima prova è stato Tommaso Montanari (KTM), che si è imposto su Andrea Castellana (Suzuki) e Simone Zaffaroni (Yamaha). Guido Conforti (Yamaha) è in testa nella E2, Jonathan Zecchin (Husaberg) nella E3, Davide Soreca (foto, Yamaha) nella 125 Cadetti. Il MC Treviglio guida attualmente la classifica dedicata ai Moto Club.