Moto d'Epoca

Rievocazione Storica Gran Premio della Brianza

In occasione del 90° Anniversario della fondazione del Moto Club Carate Brianza (1926-2016) domenica 10 luglio si è svolta la Rievocazione Storica Gran Premio della Brianza “Coppa Bacolin”, valida come quinta prova del calendario nazionale Gruppo 3 Rievocazioni.

I partecipanti sono stati accolti nella splendida cornice de “Il Parco” dove era allestito il paddock. La mattinata è stata dedicata alle iscrizioni, alle operazioni preliminari e al briefing. Visto il caldo, alto è stato il numero dei partecipanti, che si è attestato intorno alle 100 unità. Piloti e relative moto sono stati suddivisi per cilindrata in 7 classi. Molte le moto interessanti e i personaggi di spicco intervenuti alla bella manifestazione. Da Pieraldo Cipriani al “re della montagna” Angelo Tenconi a Nello Masetti, Angelo Balzarotti con l’amico Todero e l’onnipresente svizzero Notker Hartmann. Fra le moto la regina era senz’altro la Moto Guzzi 500 8 cilindri di Balzarotti,che ha portato anche una 250 col compressore, poi una Rudge Ulster 500, una Norton 500 anni ’30, due Moto Guzzi Dondolino 500 e moltissimi altri mezzi interessanti ma più comuni.

Dopo il pranzo, alle ore 14 è stato dato il via alla Rievocazione con tanto di banda che ha intonato l’inno nazionale. Due le batterie previste per tutte le classi di cilindrata. Il percorso bellissimo, molto lungo e a tratti veloce, rallentato da provvidenziale chicane, ricalcava totalmente il circuito già in uso negli anni cinquanta. Notevole lo sforzo organizzativo ed il lavoro dei Commissari di percorso, della Protezione Civile e della Polizia locale, in quanto il tracciato si snodava tra due comuni limitrofi, Verano e Carate. Nessun incidente e nessun intoppo hanno turbato la manifestazione. Un plauso agli organizzatori che hanno lavorato molto bene affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi.

Nella foto in evidenza: la banda intona l’inno nazionale al via della manifestazione