RG Team – Solo tre punti e tanta sfortuna

Tre punti, frutto del tredicesimo posto in gara 1, sono il magro bottino della trasferta australiana di Lorenzo Lanzi e del team RG. Dopo prove travagliate, c’è stato un grande lavoro da parte di team e pilota e la situazione è migliorata, ma la fortuna non ha assistito Lorenzo Lanzi.


Il portacolori del team RG, scattato bene dalla quinta fila, si trovava decimo al primo intermedio , quando la gara è stata fermata per la brutta caduta in partenza di Fabrizio, la cui moto non si è avviata, ed è stato investito da Iannuzzo. Al secondo via, Lorenzo non ha avuto lo stesso scatto, ma si è subito messo negli scarichi di Biaggi. Ha recuperato posizioni e poi dal quinto giro in poi ha tenuto un ritmo da primi dieci. Ha chiuso tredicesimo a causa di una Ducati non ancora al massimo del suo potenziale (in questa doppia trasferta extraeuropea ha utilizzato motori standard ndr) e si è dovuto accontentare di finire dietro a Muggeridge. In gara 2 la riscossa sembrava servita. Nella pausa sono state apportate alcune modifiche che hanno migliorato la moto e Lorenzo pensava in grande, ma la doccia fredda è arrivata a causa di una gomma difettosa che dal secondo giro non gli ha permesso di forzare e soprattutto ha subito perduto il contatto dai primi. Ha voluto finire, dimostrando un’ottima preparazione fisica, frutto di buona preparazione invernale, cuore e attaccamento al team, ma non è andato oltre il ventesimo posto.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI