Moto d'Epoca

Regolarità d’Epoca. La 2° prova a Imperia

Il 15 maggio ad Imperia andrà in scena la seconda prova del Campionato Italiano Regolarità d’Epoca Gr. 5, organizzato dal Moto Club della città ligure. Di seguito, alcune informazioni utili.

Il paddock piloti ed il parco chiuso saranno localizzati sul porto storico di Imperia Oneglia; il paddock in un ampio parcheggio a ridosso del molo lungo (Piazzale Padre Cristino), mentre il parco chiuso sarà allestito con transennamento direttamente sulla banchina del porto in Calata G.B. Cuneo. Tale sistemazione consentirà a tutti di essere posizionati a poche centinaia di metri dal cuore della cittadina dove si potrà usufruire dei luoghi adibiti a ricezione. Subito di fianco alla zona paddock si trova uno stabilimento balneare (Sogni d’Estate) dove saranno ubicate le iscrizioni e la direzione gara. Il paddock sarà accessibile a partire da Venerdì 13. Nel caso qualcuno volesse arrivare prima consigliamo di contattare il Moto Club organizzatore.

Dato il contesto cittadino nel quale si svolge la gara si raccomanda un comportamento rispettoso della zona, limitando al minimo indispensabile i rumori, soprattutto quelli notturni. Eventualmente per provare le moto il consiglio è quello di recarsi in fondo alla strada litoranea posta all’uscita della zona paddock in direzione levante.

L’anello di gara sarà predisposto nel primo entroterra, in quanto posizionando il controllo orario direttamente al paddock la morfologia del territorio non avrebbe consentito di ricavare un giro tecnicamente valido. Di conseguenza una volta partiti da Imperia Oneglia, non prima di aver fatto una sorta di breve “sfilata” transitando nel centro storico cittadino, ci si sposterà nell’entroterra raggiungendo il parco assistenza/c.o. con un trasferimento di circa 16 km che saranno parte in fuoristrada e parte su strada asfaltata. Da qui partirà il vero e proprio percorso di gara. Il parco assistenza, alla cui uscita sarà ubicato il c.o., sarà situato in un ampio e comodo piazzale. I mezzi delle assistenze potranno raggiungere il c.o. direttamente su strada statale con uno spostamento di circa 12 km (non più di 15/20 minuti dal paddock). Per i concorrenti sprovvisti di un mezzo di supporto che possa portare la tanica della benzina al parco assistenza il Moto Club Imperia prevede di mettere a disposizione un camioncino che la domenica mattina raccoglierà le taniche dei suddetti portandole al c.o., per poi riconsegnarle a gara ultimata. Per questo servizio gratuito saranno fornite istruzioni in sede d’iscrizione a quanti ne faranno richiesta. In ogni caso si raccomanda ai partecipanti di organizzarsi tramite il proprio moto club o di un moto club “amico” con un proprio mezzo che si rechi al c.o. portando tutto il necessario per l’assistenza ai propri piloti.
Il giro sarà di circa 37 km, di cui soli 8 su asfalto, da ripetersi 3 volte. Le tipologie di fondo andranno dal sottobosco veloce, al guidato, allo sterrato, al sentiero, alla mulattiera tecnica. Terminati i tre giri di gara si rientrerà con arrivo finale al parco chiuso di Imperia Oneglia con un nuovo trasferimento questa volta tutto su strada asfaltata (circa 12 km). Sia il trasferimento dell’andata che quello del ritorno come orario di percorrenza saranno comunque validi ai fini della gara.

Per quanti vorranno assistere alle Prove Speciali il Moto Club Imperia predisporrà indicazioni chiare e dettagliate sulla strada da seguire per raggiungerle. Nella prova speciale fettucciata il giorno della gara gli spettatori avranno attivo un servizio di ristoro. Il servizio di bar con bibite e panini sarà già attivo il sabato. La fettuccia sarà una sorta di cross country comunque larga e con ampia scelta di traiettorie. La prova speciale in linea sarà di circa 4 km, veloce il giusto e piuttosto varia. In conclusione, riteniamo che ci sarà da divertirsi per tutti.