Moto d'Epoca

Registro Storico FMI. Riscontri positivi ad Automotoretrò

Si è conclusa, a Torino, Automotoretrò, la tre giorni dedicata al motorismo storico che ha ospitato oltre 60.000 visitatori. Un numero che dimostra il crescente interesse per le due ruote insieme e anche la presenza di espositori e di Moto Club FMI ne è la testimonianza. All’interno del padiglione 5, prettamente dedicato alle due ruote, in evidenza due interessanti esposizioni tematiche: la prima dedicata ai 70 anni della Lambretta e l’altra che vedeva in bella mostra le moto Maico del noto collezionista Paolo Torta.

Un bilancio più che positivo di contatti allo stand del Registro Storico FMI, tanti infatti gli appassionati che hanno chiesto informazioni, in particolar modo sulle procedure per regolarizzare i motoveicoli radiati o cessati dalla circolazione. Tanti gli utenti che hanno voluto testimoniare il proprio apprezzamento per lo standard qualitativo del Registro Storico la cui iscrizione è ritenuta ormai un elemento distintivo per i motocicli.

Durante Automotoretrò, il Coordinatore Tecnico del Registro Storico FMI, Salvatore Pascucci,  ha incontrato i Referenti piemontesi del Registro Storico per fare un bilancio dell’attività 2016 e programmare le azioni sul territorio per l’anno in corso. All’incontro era presente Vittorio Angela – nella duplice veste di Vice Presidente della FMI e Presidente della Commissione Registro Storico – oltre all’Esaminatore Nazionale Pierangelo Rabagliati. Tanti i buoni propositi per una maggiore e più qualificata presenza sul territorio, nonché la pianificazione di eventi storico culturali dedicati alla promozione del Registro Storico ed al coinvolgimento dei collezionisti.

Il Registro Storico da appuntamento a tutti gli appassionati alla Mostra Scambio di Novegro che si terrà dal 17 al 19 Febbraio 2017.