Fuoristrada

Rally di Sicilia: Graziani vince la 2° tappa e guadagna la vetta

Si è svolta oggi la seconda tappa del Rally di Sicilia. Una giornata lunga, con 330 chilometri di navigazione nel cuore dell’isola. Matteo Graziani ha chiuso in testa nella classifica di tappa, guadagnando la testa della generale con 31 secondi di vantaggio rispetto ad Andrea Mancini.

La seconda e penultima tappa del Rally di Sicilia ha messo a dura prova i piloti, con un lungo percorso di trecentotrenta chilometri, passaggi difficili tra i guadi e l’abbassamento della temperatura. Partito per primo Andrea Mancini (Husqvarna-CF Racing) ha portato a termine vittorioso la prima prova speciale di circa trenta chilometri, lasciandosi ancora alle spalle Matteo Graziani (KTM-Il Team) con un distacco di 17 secondi e dimostrando le sue doti di velocista in una PS dalle caratteristiche molto scorrevoli. In terza posizione è arrivato Massimo Chiesa (Aprilia-Giofil) che, partito per ottavo, ha scalato la classifica lasciando il quarto posto a Fabio Benetti (Kawasaky). A seguire Niccolò Pietribiasi (KTM) ed Alex Zanotti (Team Giofil): il pilota Aprilia è stato costretto a rallentare ancora una volta i ritmi per un guasto al freno posteriore.

Dopo l’assistenza a Nicosia, i piloti hanno affrontato i restanti centoventi chilometri e la seconda prova speciale della giornata, che si è rivelata più tecnica ed ha rivoluzionato le classifiche. Alex Zanotti, messa di nuovo a punto la moto, si è portato in testa aggiudicandosi il tempo più veloce di 36’44’’.59; in seconda poszione Massimo Chiesa che ha portato fino in fondo una rimonta straordinaria insieme al suo compagno di squadra, terminando con un distacco di 57 secondi. Alle sue spalle Matteo Graziani, mentre Andrea Mancini è calato in sesta posizone a causa di alcuni errori di lettura del road book. A separare per una volta i due antagonisti, c’erano Niccolò Pietribiasi e Alessio Farinello (Beta) al quarto e quinto posto. La classifica assoluta della seconda giornata di gara vede così Graziani strappare la prima posizione a Mancini, che accumula oggi 35 secondi di distacco, attestandosi al terzo posto. Tra i due si afferma Zanotti, che nonostante le disavventure guadagna posizioni. La classifica generale del Rally di Sicilia dopo la seconda tappa vede così il sorpasso di Graziani che guadagna la testa della gara con trentun secondi di vantaggio su Mancini in seconda posizione e terzo Fabio Benetti, ancora in gioco tra i primi. Domani si correrà l’ultima tappa di 150 chilometri che deciderà i vincitori del primo Raid TT della stagione.

var addthis_pub=”federmoto”;