Fuoristrada

Raid TT: a Mancini la tappa ma è Graziani il “Re” del Rally siciliano

Terza ed ultima tappa per il Rally di Sicilia 2009, una frazione difficile sia per la navigazione che per il terreno viscido. Mancini vince la giornata, ma non ce la fa a superare Graziani nella classifica finale. Il forlivese della KTM vince così il rally davanti al rivale dell’Husqvarna. Terzo gradino del podio per l’Aprilia di Alex Zanotti.

 

La terza tappa del Rally di Siclia ha concluso oggi il primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Raid TT. Purtroppo il maltempo si è abbattuto sulla Sicilia, mettendo a dura prova con pioggia e nebbia i piloti già  affaticati da due giornate intense di gara alle spalle.

Centosessantacinque i chilometri previsti per l’ultima tappa con uno “sconto” rispetto alla lunga competizione del sabato che prevedeva il doppio del chilometraggio complessivo. Due le prove speciali da affrontare in apertura e chiusura della gara, per un totale di sessanta chilometri cronometrati.

 

Lo start ha preso il via come sempre dall’Autodromo di Pergusa con Matteo Graziani (KTM-Il Team) a segnare le prime tracce, partito con trentun secondi di vantaggio in classifica generale rispetto ad Andrea Mancini (Husqvarna-CF Racing), terzo in ordine di partenza. Il forlivese si è mantenuto in testa ancora nella prima PS di giornata, navigando rapido e sicuro in 34’39”03 e senza concedere errori all’avversario, che si è comunque aggiudicato la seconda posizione precedendo i piloti Aprilia.

 

I due compagni di squadra, Massimo Chiesa ed Alex Zanotti (Aprilia-Giofil), sono arrivati subito dopo: l’andatura del primo è stata fortemente rallentata da un problema al cambio, che lo ha costretto ad arrivare in assistenza utilizzando solo la quarta e quinta marcia. Filippo Ciotti (Beta-Dirt Racing) invece, partito quattordicesimo, ha navigato velocissimo aggiudicandosi la quinta posizione e precedendo Mauro Uslenghi (Husqvarna-CF Racing) che è scivolato al sesto posto.

 

La seconda prova di navigazione cronometrata ha riportato Andrea Mancini di nuovo in testa con un tempo di 34’13’’11: il pilota Husqvarna ha così riguadagnato preziosi secondi sul gap con Graziani, vincendo la terza tappa, ma troppo pochi per strappargli la vittoria nella classifica generale. Il secondo più veloce dell’ultima PS è stato Fabio Benetti, che ha così chiuso in bellezza la prova, pur ottenendo la nona posizione nella classifica assoluta di giornata per i ritardi accumulati nella prima PS. Alle sue spalle è sopraggiunto Matteo Graziani con cinquantasei secondi di distacco dal primo e poi il trio dei piloti targati Aprilia: Zanotti, Chiesa e Ceci in quarta, quinta e sesta posizione. Il termine della giornata di gara ha posto infine uno stop alle continue variazioni d’ordine in classifica, suggellando perciò Mancini vincitore della terza tappa, Graziani secondo e Chiesa terzo.

 

Come detto la vittoria di tappa di Mancini non gli è stata sufficiente a riprendersi la testa del Rally di Sicilia, dando a Graziani la vittoria assoluta della prova di apertura del Raid TT 2009. Mancini questa volta porta a casa il secondo posto, staccato di soli trenta secondi da Graziani, rimandando a settembre la rivincita sull’avversario. La terza posizione l’ha guadagnata Alex Zanotti che, partito male ad inizio weekend, è riuscito ad aggiudicarsi la coppa per meno di un secondo davanti al compagno di team Massimo Chiesa. Si è conclusa così la prova unica di Coppa Europa del calendario rally, che ha segnato il primo passo verso la creazione di un vero e proprio campionato continentale.

 

Protagonista “dell’esperimento” 2009 è stato il Consorzio Ente Autodromo di Pergusa, che ha organizzato l’evento ed ha ospitato con cura presso la propria base logistica dell’Autodromo siciliano lo svolgimento del rally. Il suggestivo circuito, infatti, che corre per cinque chilometri intorno all’omonimo lago ovale ed è circondato dalle bellezze naturali della selva pergusina è inattivo da alcuni anni, ma in attesa del rilancio promesso, il Presidente Mario Sgrò non rimane a guardare, ospitando con impegno altre iniziative.

 

Appuntamento a settembre 2009 con la seconda ed ultima prova del Campionato Italiano Raid TT che si correrà in Abruzzo con base logistica a Gioia dei Marsi.