Fuoristrada

Quadcross e Sidecarcross. I titoli 2015

Si è concluso il Campionato Italiano Quadcross e Sidecarcross sul circuito di Cremona con gare intense e spettacolari offerte al pubblico presente. A fine giornata i a laurearsi campioni sono stati: Costa-Ravera (Sidecarcross), Joao Silva (Elite Internazionale), Andrea Cesari (Assoluti d’Italia Elite), Mattia Papa (Sport), Cristian Pinoli (Veteran), Paolo Galizzi (JF250).

Nella Sidecarcross il titolo di Campioni Italiani 2015 era già stato assegnato con una gara di anticipo a Simone Costa e Lemuel Ravera che però non si sono risparmiati. Prima manche con Pozzi-Ceresa al comando mentre i campioni sono partiti un po’ larghi e sono subito infilati da Compalati-Piana. Assolo al comando della coppia Pozzi-Ceresa seguiti da Compalati-Piana, mentre terzi chiudono i Campioni 2015. Secondo via con hole shot di Costa-Ravera stavolta intenzionati a chiudere in bellezza. Resistono al comando per tre quarti di gara poi vengono raggiunti e superati da Pozzi-Ceresa, caparbi nella ricerca della vittoria di giornata e della seconda posizione di campionato.

Gara 1 della Elite Internazionale con hole shot di Joao Silva che viene infilato alla seconda curva da Vila. Vila conduce per qualche tornata prima di essere raggiunto e superato da Silva. Terza posizione per Mastronardi. Cesari recupera dalle retrovie fino ad attaccare Mastronardi che sotto pressione commette un errore e viene passato dallo stesso Cesari. Secondo via con hole shot di Silva tallonato da Mastronardi, Vila e Cinotti mentre Montalbini, Perazzolo, Cesari e Ruggeri si toccano alla prima curva e rimangono al palo. Cesari parte per ultimo ma dà vita ad una forsennata rimonta e verrà premiato con la terza piazza. Silva vince indisturbato la classifica di giornata e la tabella oro di Campione Elite Internazionale 2015. Ricordiamo che all’interno di questa categoria si sono corsi gli Assoluti d’Italia dove la tabella oro di Campione Italiano 2015 va ad Andrea Cesari.

Nella Veteran assente il già campione Cristian Pinoli, la gara si è vissuta sul duello tra Rossetto e Fontanazzi. Il secondo parte al comando di gara 1 ma viene infilato da Rossetto alla prima curva che comanda per tutta la durata della gara ma a due giri dal termine Fontanazzi rinviene e sferra l’attacco sul rivale aggiudicandosi la prima vittoria. Gara 2 con hole shot di Rossetto e assoluto mattatore della manche che conquista senza problemi. Assoluta di giornata per Rossetto, secondo Fontanazzi, terzo Grola. Fontanazzi conquista la seconda piazza in campionato.

La JF250/Trofeo Nord vede l’ottima partenza di Tommaso Nesi seguito da Taboni. Giaretta si inserisce al secondo posto e al secondo giro conquista la prima posizione mentre Ciceri, suo diretto antagonista per la vittoria finale del Trofeo, parte male e rimane coinvolto in un tamponamento che vede anche Galizzi. Giaretta rimane in panne e dunque Taboni prende le redini della corsa e va a vincere su Rigoletto e Nesi. Gara 2 con hole shot di Barbetta seguito da Nesi, Taboni e Ciceri. Nesi si porta in testa seguito da Ciceri che poi attacca il battistrada e va conquistare la vittoria seguito da Galizzi, Taboni, Nesi e Vieru. Per il Trofeo Nord vince la classifica di giornata Taboni seguito da Ciceri e Nesi mentre per la JF250 Galizzi conquista il gradino più alto di giornata seguito da Vieru e Luca Agnelli. Per il campionato vittoria di Galizzi mentre per il Trofeo Nord primo posto per Ciceri.

Sport all’insegna di Mattia Papa già Campione 2015 con una gara d’anticipo. Papa ha monopolizzato ancora una volta la categoria con due nette vittorie. Secondi posti per Sfiolfi e Fulgeri rispettivamente nella prima e seconda manche. Con quest’ultimo al secondo posto in campionato proprio ai danni di Sfiolfi terzo.