Motociclismo

“Prudente…con moto”: rapporto tra strada e pista

E’ dedicata al rapporto tra la strada e la pista ed è finalizzata a dimostrare la pericolosità della velocità se usata male e nel contesto sbagliato, la puntata di questa sera di “Prudente… con moto”.


Due sono le anime della FMI: da una parte corse, agonismo e circuiti, dall’altra utenza stradale. Ed è proprio la conoscenza approfondita di entrambe le realtà a spingere i formatori di educazione stradale ad indirizzare i ragazzi ai comportamenti più corretti da tenere in strada che sono, ovviamente, molto diversi da quelli che hanno i piloti sulle piste appositamente allestite.


Non capita di rado tuttavia, di trovare, durante un corso di educazione stradale, ragazzi che mostrano particolare attitudine per lo sport motociclistico e che vorrebbero praticarlo: per loro la FMI ha percorsi mirati e specifici in diverse discipline. A parte la valenza educativa del motociclismo come di ogni altro sport, è infatti importante dirottare tali attitudini sulle piste, scoraggiandole invece con decisione sulla strada, dove sempre e comunque bisogna rispettare il codice.


A parlarne con il nostro Paolo Zauli saranno l’architetto Marino Biscaro ed il prof. Enrico Garino. In chiusura, il punto di vista e l’esperienza di un pilota di enduro, pluricampione italiano, campione europeo, campione mondiale a squadre e vicecampione del mondo individuale (classe 250 4T), Simone Albergoni.


Appuntamento questa sera alle 23,16 su Radio 1.