Velocità

CIV: il Mugello incorona i campioni 2014

Sono Manuel Pagliani, Ivan Goi, Federico Caricasulo, Yari Montella e Daniele Scagnetti i nuovi Campioni Tricolori delle classi Moto3, Superbike, Supersport e SP 4T e 2T.

Con i titoli ancora da assegnare, ad eccezione della PreMoto3 che aveva festeggiato ieri Tony Arbolino (125 2T) e Stefano Nepa (250 4T), il decimo e ultimo round della stagione ha regalato delle gare combattute e spettacolari.

La Moto3 non ha disatteso le aspettative con una corsa avvincente che ha visto lo spagnolo Gabriel Rodrigo aggiudicarsi la vittoria, mentre il titolo tricolore è andato al diciottenne Manuel Pagliani.

Podio tutto Ducati per la Superbike con l’argentino Leandro Mercado sul primo gradino, mentre Ivan Goi ha festeggiato il terzo titolo tricolore, il primo nella classe regina. Meritato secondo posto per Matteo Baiocco, che ha lottato sino all’ultimo. Con la gara odierna la Ducati entra nella Hall of Fame del CIV con Ernesto Marinelli (Ducati Superbike Project Director) che ha ritirato il premio per la Casa bolognese.

Nella Supersport alla fine l’ha spuntata il più giovane. L’appena diciottenne Federico Cariasulo ha tagliato il traguardo in terza posizione, dietro a Roccoli e Cruciani, conquistando il titolo di Campione Italiano SS 2014.

Anche la Sport Production ha laureato i suoi campioni: il quattordicenne Yari Montella nella 4T e il 26enne Daniele Scagnetti nella 2T.

In PreMoto3, Arbolino vince anche l’ultimo round. Nella 250 è Foggia a trionfare in gara.

La stagione di corse del Campionato Italiano Velocità si è conclusa oggi sulla spettacolare pista del Mugello davanti ad un grande pubblico. L’appuntamento con le premiazioni dei Campioni Tricolori 2014 è per venerdì 7 novembre alle ore 15:30 al salone Eicma di Milano.