Fuoristrada

Progetto Sviluppo Tecnica. La prima del Nord

Otttobiano ha ospitato 39 minicrossisti

Il Progetto Sviluppo Tecnica è cominciato anche per i giovanissimi della Zona Nord. Dopo il primo appuntamento della Zona Centro-Sud andato in scena a Malagrotta (RM) il 24 marzo, oggi si è svolto a Ottobiano (PV) il primo dei tre incontri settentrionali.

39 i minicrossisti licenziati FMI delle categorie 65 cc e 85 cc presenti all’evento, tra cui tanti giovani della cilindrata minore, che sono stati divisi in tre gruppi. I Tecnici FMI Thomas Traversini, Stefano Barbieri, Cristian Beggi, Andrea Cervellin,  Davide Degli Esposti e il Coordinatore del Gruppo di Lavoro Minicross, Marzio Leoncini, hanno istruito e consigliato i ragazzi sulla posizione corretta da tenere in sella e su altri fondamentali di guida. Il tutto grazie ad esercizi ripetuti più volte che hanno consentito ai giovani piloti di trovare maggiore confidenza con le moto. Poi è stato tempo di prove libere all’interno del fettucciato da Enduro di Ottobiano, all’interno del quale i ragazzi si sono divertiti e hanno potuto mettere in pratica quanto appreso.

Prima dell’inizio del corso e al termine della giornata, i Tecnici FMI hanno tenuto due briefing. Nel primo caso spiegando lo svolgimento dell’appuntamento, nel secondo rivedendo quanto appreso dai ragazzi in giornata. A questo punto non resta che aspettare i prossimi appuntamenti: il 27 aprile Verolanuova (BS) e Polcanto (FI) ospiteranno rispettivamente quelli del Nord e Centro-Sud; il 6 luglio, appuntamento conclusivo a Cremona (Nord) e Savignano (Centro-Sud).

L’iscrizione ai corsi del Progetto Sviluppo Tecnica è gratuita. Per effettuarla è sufficiente inviare – entro dieci giorni prima dell’appuntamento prescelto – una mail a settoretecnico@federmoto.it  indicando nome, cognome e categoria del pilota.