Mototurismo

1° Mototour d’Eccellenza del Friuli Venezia Giulia

Il Moto Club Danilo Vian (presieduto da Sergio Vian) nato di recente ma con uomini di esperienza più che decennale, in occasione dei sessant’anni di motociclismo del Presidente Onorario Danilo Vian organizza Il primo Mototour d’eccellenza del Fiuli Venezia Giulia, in programma dal 21 al 23 luglio 2017.

Il Moto Club, da sempre rivolto ad un motociclismo prettamente turistico, nel pomeriggio di venerdì 21 accoglierà i mototuristi per le iscrizioni e a partire dalle ore 14.00. L’itinerario del tour si svilupperà su circa 300 km con partenza sabato mattina alle 08.00 dall’Hotel “Naonis” di Cordenons, cittadina ad una manciata di chilometri da Pordenone, per dirigersi lungo la pedemontana pordenonese ed entrare in Valcellina, passando per il lago di Barcis, Claut, Cimolais, fino alla diga del Vajont, dove è prevista una passeggiata sulla sommità (262 mt.) Dopo la visita alla diga, si scenderà a Longarone, si salirà lungo il Cadore per prendere la strada dell’altopiano di Casera Razzo (1900 mt s.l.m.) da dove si gode un fantastico panorama sulle dolomiti. Da qui si scenderà verso Sauris di Sopra (fantastico borgo montano) per visitare il birrificio artigianale “Zahre”. Ad una manciata di chilometri si trova Sauris di Sotto, dove, a seguito della visita al prosciuttificio “Wolf” i centauri pernotteranno presso l’Albergo Morgenleit  dopo aver percorso circa 160 km.

La domenica mattina, si partirà, alle ore 08.00, da Sauris, direzione Forcella Lavardet, in direzione Val Pesarina fino a Pesaris, paese dell’arte orologiaia, dove è prevista una sosta con tour a piedi. Si scenderà, poi, al Lago di Cavazzo Carnico, con sosta foto e ripartenza in direzione Bordano (il paese delle farfalle) dove, nel corso di una sosta di 90 minuti, si potranno visitare tre serre piene di farfalle: la serra Africana; la serra dell’Amazonia; la serra del Madagascar. Nella circostanza si visiterà anche l’annesso museo. Terminata quest’altra visita, si continuerà in direzione sud, costeggiando la riva destra del Tagliamento, immersi nel verde della pedemontana, per sbucare a Maniago (rinomato per l’arte coltellinaia). Da qui, si proseguirà in direzione Pordenone, raggiungendo il centro città per la chiusura del Mototour.

Per info dettagliate: www.mototourfvg.itmototourfvg@gmail.comfacebook.it/mototourfvg – tel. 335.7277565.