Fuoristrada

Prime due prove del C.I. Speedway Carpanese in testa

C.I. Speedway Open 2014 – Gara 1, Lonigo (VI)

Domenica 6 aprile, in un soleggiato pomeriggio primaverile, si è disputata la prima prova del campionato italiano open 2014, nella pista di Santa Marina a Lonigo (VI). Formula rivoluzionata rispetto allo scorso anno, con nove prove rispetto alle sei precedenti e l’apertura a piloti stranieri che concorrono alla sola classifica di giornata, non a quella generale. La starting list vede al via cinque centauri sloveni che vanno ad affiancare gli undici italiani, con le novità Baroni e Tessari (al rientro) e l’annunciato forfait del campione in carica Covatti e di Franchetti. E’ proprio uno sloveno, Samo Kukovica, a vincere la gara d’esordio precedendo nella finalissima Mattia Carpanese e Paco Castagna, in una batteria che vedeva al comando Nicolas Vicentin, sin lì mattatore di giornata con cinque successi in altrettante uscite. Ma la rottura del motore al terzo giro ha mandato in fumo i sogni del talento del Moto Club Lonigo, lasciando campo aperto a Kukovica, con Carpanese a ruota a gestire il vantaggio sul terzo, sicuro del primo posto nella classifica generale.
 
Lonigo (VI)
Domenica 6 aprile 2014
Evento: Campionato Italiano Speedway Individuale Open 2014 – Round 1; Organizzatore: Moto Club Lonigo
Direttore di gara: Denis Nichele
Giudice Arbitro: Luca Mazzali
Tempo: sereno
 
Classifica di gara: 1-Samo Kukovica (SLO) punti 12+3; 2-Carpanese 13+2; 3-Castagna13+1; 4-Vicentin 15+0; 5-Gregoric (SLO) 11; 6-Voldrih (SLO) 11; 7-Ivavic (SLO) 9; 8-Scagnetti 8; 9-Stojs (SLO) 7; 10-Milanese 5; 11-Tessari 4; 12-Novello 4; 13-Monzardo 3; 14-Baroni 2; 15-Trentin 2; 16-Vinante 1.

 

C.I. Speedway Open 2014 – Gara 2, Terenzano (UD)

A sette giorni dalla prima prova, rivincita italiana sulla Slovenia grazie al successo di Mattia Carpanese, che batte Paco Castagna e il duo “straniero” Kukovica-Stojs. Nell’ovale di Terenzano (UD), avvincente il duello tra Carpanese e Castagna nella manche finale, che vede il figlio d’arte di Arzignano prendere il comando con una gran traiettoria esterna, poi superato al secondo giro con un sorpasso interno dal pluricampione italiano che allunga tagliando per primo il traguardo. Partenza a rilento per Carpanese che con un terzo posto alla batteria 4 rischia di compromettere il cammino verso le posizioni di vertice. Pronto il riscatto nelle successive uscite con cinque vittorie in altrettante batterie, finale compresa, consolidando così il vantaggio in classifica generale che lo vede primo con sei punti di vantaggio sul rivale Castagna. Vicentin non riesce a ripetere la gran prestazione di Lonigo, complice il motore secondario che non ha dato i risultati sperati, una caduta e una manche interrotta quando era al comando, poi conclusa al secondo posto.
 
Terenzano (UD)
Domenica 13 aprile 2014
Evento: Campionato Italiano Speedway Individuale Open 2014 – Round 2; Organizzatore: Moto Club Olimpia
Direttore di gara: Simone Terenzani
Giudice Arbitro: Giuseppe Grandi
Tempo: sereno/poco nuvoloso
 
Classifica di gara: 1-Mattia Carpanese punti 13+3; 2-Castagna 12+2; 3-Kukovica (SLO) 12+1; 4-Stojs (SLO) 13+0; 5-Gregoric (SLO) 12; 6-Voldrih (SLO) 11; 7-Kovacic (SLO)10; 8-Vicentin 9; 9-Ivacic (SLO) 7; 10-Milanese 5; 11-Scagnetti 5; 12-Trentin 3; 13-Novello 3; 14-Baroni 3; 15-Monzardo 1; 16-Vinante 1.