Fuoristrada

Presentata la Seconda Prova del Mondiale Supermoto

Presentato questo fine settimana il Magic For Fun in programma a Torino nel quale è inserito anche il GP d’Italia di Supermoto classi S1 e S2, unico appuntamento della stagione in notturna con i campioni della specialità.


 


 E’ stato presentato presso il Motodromo di Catelletto di Branduzzo (PV), in occasione del GP d’Europa di Supermotard, prima prova del mondiale della specialità, un altro degli eventi più attesi della stagione, ovvero il GP d’Italia in programma nella città di Torino i prossimi 24-26 maggio.


Alla conferenza di presentazione erano presenti, oltre ai due organizzatori Danilo Boccadolce presidente della DBO e Giorgio Foi presidente della Magic For Fun, i rappresentanti delle più forti squadre al mondo, stampa e organi federali con il vicepresidente della Federazione Motociclistica Italiana, Signor Alberto Morresi.


L’evento è stato presentato nei dettagli mettendo a fuoco il grande sforzo organizzativo pianificato per offrire il massimo comfort ai Team e alle Case nonché allo spettacolo, permettendo di disporre di un’area coperta sia per il paddock che per l’area espositiva, oltre ad una ottimale illuminazione del circuito per l’evento in notturna che potrà contare su 150 proiettori da 2.000 watt ciascuno. 


E’ sicuramente uno degli eventi motociclistici dell’anno più attesi di tutto il campionato 2007: è il Gran Premio d’Italia, Campionato del Mondo di Supermoto, che debutta in uno dei siti storici della penisola proponendo non solo un confronto agonistico di straordinario spessore ma anche una grande festa del motociclismo internazionale: “Supermoto in the city”.


La scelta dell’impianto su cui il 25 e 26 maggio si disputerà il G.P. d’Italia 2007 S1 e S2 sembra destinata ad esaltare entrambi questi aspetti con un progetto molto ambizioso: portare le Supermoto “in città”.


Torino diventa così protagonista aprendosi a nuove tendenze come quella di inserire le competizioni in contesti urbani. La città subalpina terrà a battesimo la prima edizione con un confronto in notturna il sabato sera, con una pista che coniuga ai massimi livelli la spettacolarità ed i valori tecnici del supermotard, e tutto attorno un programma che consente lo svolgimento di attività ed intrattenimenti complementari diurni e notturni generando un importante flusso di visitatori.