Fuoristrada

PIEMONTE – Trofeo Mototuristico “Piero Bottino“ Edizione 2008

Anche quest’anno  la stagione mototuristica verrà caratterizzata dal prestigioso Trofeo Piero Bottino che passate vedrà la pacifica contrapposizione dei maggiori moto club dell’Italia del Nord per aggiudicarsi quello che è divenuto, nel tempo, un vero e proprio emblema di “miglior moto club mototuristico”.


 


PIERO BOTTINO , una vita con un grande amore : la moto.


…in realtà di amori Piero Bottino ne avuti almeno tre : la famiglia, il lavoro e la moto. Ma quest’ultima passione fu talmente forte, da farlo divenire una vera e propria icona nell’ambiente del mototurismo; un esempio da seguire e molto da imparare per tutti noi.


Nato nel 1911 a Bibiana, visse “in moto” praticamente sino al termine dei suoi giorni; lasciò la vita terrena a 81 anni nel 1992 ad Alba.


Possedette ben 35 moto, sciolte e sidecar; consigliere del Moto Guzzi Club Alba, fondò insieme ai figli, nel 1973, l’attuale Moto Club Alba.


Alla sua morte il figlio Guido presidente del M.C. Alba con gli amici Franco Cavallini (anch’esso recentemente scomparso) e Mario Alberto Traverso vollero creare un premio, un  prestigioso trofeo, da assegnare, ogni anno, al migliore moto club partecipante alle migliori manifestazioni  della stagione.


 


LA STORIA IN BREVE DEL TROFEO PIERO BOTTINO :


La prima edizione risale all’anno 1993. Senza interruzioni di sorta, il Trofeo è arrivato sino ad oggi, continuando a rappresentare la più importante occasione di confronto nell’ambiente mototuristico della  regione, conosciuto ed apprezzato a livello nazionale.


Per dieci anni si è svolto su più prove (sino a 12/13 per anno), con numerosissime  richieste di candidatura da parte dei grandi organizzatori di eventi motoradunistici. Nel 2006 divenne “prova unica” in cui mettere a parità le chances dei sodalizi che provengono da più lontano con quelli provenienti da più vicino. Per il primato nel “Trofeo” si sono confrontati e scontrati amichevolmente i più forti moto club a vocazione mototuristica.E’ stato appannaggio negli anni  dei “giganti” del nostro mondo: Mototouring ’97, Amici Motociclisti Lomellini, Lambretta Club Pavia, Paolo Perazzone Biella, Vecchio Piemonte Carignano,  Motodipendenti Serravalle Sesia, Moto Club Grugliasco, Madonnina dei Centauri.


 


IL TROFEO “Piero Bottino” PER  IL  2008 :


Quest’anno si ritorna alla formula di più prove, precisamente tre, con la classifica finale determinata dalla somma dei punteggi acquisiti nelle singole prove. 


 


1°prova : 19 e 20 Aprile ’08 – Lavagna (GE) Motoraduno Nazionale “Città dei Fieschi” – Tigullio Motor Club Chiavari


Manifestazione di apertura della stagione mototuristica in Liguria, porterà i motociclisti italiani a conoscere la città della riviera del Levante resa famosa dalla dinastia dei Fieschi, mecenati dell’arte, che la resero preziosa con le testimonianze del loro passaggio; ad esempio la favolosa Basilica di San Salvatore di Cogorno.  E poi, saremo in riva al mare,un mare ancora più azzurro nella parte più ad est del golfo del Tigullio. Naturalmente, pesce fresco a cena e a pranzo per completare un raduno di sicuro successo.


 


2°prova : 12 e 13 Luglio ’08 –Alessandria – Motoraduno Internazionale  “Madonnina dei Centauri ” – M.C. Madonnina dei Centauri di Alessandria


E’ sicuramente la più imponente manifestazione mototuristica piemontese ,una delle più importanti in Italia,sicuramente una delle più classiche,visto che ha avuto la luce nell’immediato dopoguerra (1946 la prima edizione).  Tante generazioni di motociclisti da tutta Europa si sono trovate ,nel tempo, a ripetere il rito di entrare,con le moto nella basilica del Santuario della Madonna di Creta,proclamata nel 1947 come “Santa Protettrice dei Centauri di tutto il Mondo” dal Pontefice Pio XII.


A distanza di tanti anni ci si continua a ritrovare, in migliaia di motociclisti, per poi sfilare in modo impeccabile di fronte alle Autorità, nel  centro della  città. Una bella esperienza, che non deve mancare ai mototuristi europei dei giorni nostri.


 


3°prova : 28 settembre ’08 –Biella – Motoraduno Territoriale   “Trofeo Franco Cavallini “– M.C. Perazzone Cavallini Biella


Il nome di Franco Cavallini ci ricorda un grande del motociclismo. La città di Biella, con il suo fascino legato all’industria della lana e ai sui monti che la chiudono a cerchio in un contesto naturale tra i più belli e incontaminati d’Italia, faranno il resto. Questa manifestazione ha avuto il pregio, negli anni, di far conoscere le strade  tra le più “a misura di moto” a centinaia di appassionati . Sicuramente ne varrà la spesa, anche quest’anno,di esserci.


 


IL REGOLAMENTO


Il  prestigioso Trofeo Mototuristico “Piero Bottino” edizione 2008 verrà aggiudicato al moto club italiano che avrà conseguito il maggior punteggio, come somma tra quelli conseguiti nelle tre prove sopra elencate. Saranno premiati anche il secondo e terzo moto club classificato, con premi minori.


La formula per l’acquisizione del punteggio è la seguente: punti = n° conduttori x Km. (distanza attribuita dal Commissario di Gara FMI ) x 5 + n° passeggeri x Km. (idem).


Il Moto Club Alba, in qualità di organizzatore, sarà escluso dalla partecipazione al Trofeo Piero Bottino.


In caso di “ex aequo” come discriminante verrà considerato il numero totale degli iscritti del moto club classificato nelle tre prove.