Fuoristrada

PIEMONTE – Stagione d’oro nel Trial

Stagione d’oro per il trial piemontese. Il 2007 si chiude infatti con ben sette titoli nazionali e le vittorie nel Trofeo e nella Coppa delle Regioni. Blasoni che pongono la nostra regione al vertice della specialità con giovani dal certo avvenire.


A conclusione di una stagione lunga e combattuta i nostri portacolori si sono imposti nei campionati delle categorie Senior, Junior, Master, Cadetti, Juniores expert, Juniores A e Juniores B e nei campionati a squadre.


Alessandro Mondo, dell’A.M.C. Gentlemen’s, si è laureato Campione Italiano Senior, Alberto Deyme, del Moto Club Casalborgone, campione della Master, Simone Staltari, dell’A.M.C. Gentlemen’s, della Junior, Daniel Brusco, del Moto Club Domo 70, della Cadetti classe 125. Luca Cotone, del Moto Club Domo 70, è campione della Juniores Expert, Filippo Locca, del Moto Club Valsesia, della Juniores A, Christian Ardissone, del Moto Club Valli del Canavese, della Juniores B.


Mondo ha primeggiato nelle prove di  San Marino, Barzio e Montorio, Deyme in quelle di Barzio, Montorio e Foppolo mentre Staltari, vero dominatore della categoria, ha vinto le prove di Camaiore, Villar Perosa, Pollein, Montorio e Foppolo.


Alessandro Mondo, Simone Staltari, Christian Rizzo e Alberto Deyme si sono invece aggiudicati il Trofeo della Regioni, mentre Michela Bonnin, Luca Catone e Marco Landra hanno vinto la Coppa delle Regioni. Sul podio ci sono poi Daniele Maurino, terzo nel campionato Expert e secondo in quello indoor, Andrea Buschi, secondo nel campionato Master, Christian Rizzo, dell’A.M.C. Gentlemen’s, secondo nella Cadetti oltre, Ismael Catalin, dell’A.M.C. Gentlemen’s, secondo nella Juniores Expert, Samuele Antonietti e Andrea Leonardi, entrambi del Moto Club Domo 70, rispettivamente secondi nella Juniores A e nella Juniores B.


Successi che sono anche il frutto del lavoro svolto dal Comitato Regionale della FMI e del responsabile di settore, Vittorio Angela, sempre attento e disponibile per ogni esigenza. Ragazzi seguiti con attenzione nel corso della stagione e che ora sono pronti anche all’impegnativo salto di categoria.


Occhi puntati per la prossima stagione soprattutto su Alex Mondo e Simone Staltari, due talenti dai quali ci si attende ancora molto. I presupposti, lo hanno dimostrato, ci sono, ora ad attenderli ci saranno prove più impegnative che richiedono ancora maggior impegno.