Fuoristrada

PIEMONTE – Premiati a Cuneo i migliori atleti dell’anno

In una serata quasi da tregenda, con tanta neve e contorno di lampi saettanti e tuoni roboanti, si sono svolte venerdì 11 gennaio, presso la gremitissima Sala Falco del Centro Incontri della Provincia di Cuneo, le premiazioni dei protagonisti delle due ruote a motore che si sono maggiormente distinti in campo provinciale, regionale, nazionale e persino internazionale.


 


Nell’atrio antistante la Sala Falco era esposta all’attenzione del pubblico la Suzuki GSR 600 condotta alla vittoria nel Campionato Italiano di Velocità in Salita della classe Naked dal cuneese Ezio Musso, che è riuscito a raggiungere l’ambito titolo dopo moltissimi anni di continuo e costante impegno, anche a costo di grandissimi sacrifici, in questa particolare specialità motociclistica.


 


La serata, fortemente voluta a Cuneo, dopo essersi svolta per più anni a Fossano, dal Delegato Provinciale della Federazione Motociclistica Italiana Pier Giuseppe Dutto, è stata abilmente condotta dal responsabile regionale del settore turismo Carlo Alberto Traverso ed ha fatto registrare la presenza del Vice Presidente della Provincia di Cuneo, Arch. Umberto Fino, mentre era purtroppo assente per malattia  l’Assessore allo Sport Simona Rossotti, sempre presente in queste occasioni.


 


La serata ha avuto un enorme successo e già sin dalle ore 21 la Sala Falco era piena all’inverosimile, con moltissime persone in piedi. Dopo l’introduzione di Carlo Alberto Traverso ha preso la parola per i convenevoli di rito il Delegato Provinciale Pier Giuseppe Dutto, lasciando poi la parola all’Arch. Fino, il quale ha fatto un breve discorso relativo alla Sicurezza Stradale, tema molto ricorrente in questi ultimi tempi, che sta molto a cuore del Presidente della Provincia di Cuneo, Dott. Raffaele Costa..


 


Subito dopo Il Sig. Masante del Cinghial’s Team, affiliato al Moto Club Fossano, ha voluto ricordare  Lorenzo Dutto, da poco scomparso, consegnando una targa alla sua vedova, Sig.ra Margherita, a riconoscimento di quanto da lui fatto nei lungi anni in cui ha retto la Delegazione Provinciale.


 


E’ stata poi la volta dell’Arch. Fino, mostratosi molto interessato agli argomenti ed alle tematiche della serata, che ha consegnato un riconoscimento al cuneese Ezio Musso (M.C. Provincia Granda), vincitore della classe Naked del Trofeo Italiano della Montagna.


 


Le premiazioni sono poi proseguite con la consegna di speciali riconoscimenti al giovanissimo Matteo Cavallo (M.C. Gamel Paroldo), secondo classificato nel campionato europeo di minicross della classe 65 cc., Mauro Cucchietti (M.C. Fossano), per la sua partecipazione al campionato regionale ed italiano Supermoto, che ha conquistato una buona sedicesima piazza in occasione del la prova mondiale della classe S2 disputatasi sul Kart Planet di Busca, i velocisti Roberto Miele (M.C. Rocia in Piega), quarto classificato nel Trofeo Suzuki della classe 600, Diego Rinaldi (M.C. Drivers Cuneo), quarto nel Trofeo Honda della classe 600, Lorenzo Renaudo (M.C. Drivers Cuneo), che ha conquistato alcune “vittorie di tappa” nel Trofeo Motoestate della classe 250, che non ha purtroppo visto la sua conclusione ed infine Giorgio Salvatico (M.C. Ceva), terzo nel Trofeo monomarca  riservato alle Triumph.


 


Altri premi speciali sono stati consegnati ad Alda Marinelli (M.C. Airone Narzole) per il turismo femminile, al cuneese Nicola Dutto (M.C. Vittorio Alfieri di Asti), per il suo impegno e per i  risultati conseguiti nelle baja americane, nonché organizzatore dell’unica gara su neve, la Winter Wheels di Prato Nevoso, a Fabrizio Origlia (M.C. Alpi Marittime Fossano), che è riuscito nell’intento, lungamente inseguito, di riuscire a costruire una nuova pista di velocità nei pressi di Salmour, che coltiva ancora ambizioni di poter realizzare nella grande area del Parco dei Giganti un percorso adatto alle Moto GP ed alla Formula 1 ed infine al manager della pista cross di Salmour Alberto Burzio (M.C. Fossano).


 


Si è poi passati alla consegna dei riconoscimenti per il Trofeo Regionale Turismo ai Moto Club Alba, Grandabike di Mondovì e Tapage di Rifreddo, mentre il Trofeo Bottino, sempre riservato al turismo, è stato appannaggio del M.C. Stura Riders di Demonte.


 


E’ stata in seguito la volta delle altre specialità motociclistiche, che, non essendosi disputato un numero valido di prove del campionato provinciale, hanno visto assegnare i premi ai conduttori, iscritti a moto club cuneesi, che risultano nelle graduatorie del campionato regionale, nonché quelli che si sono distinti nelle prove di campionato italiano, che riportiamo di seguito.


 


TROFEO REGIONALE ENDURO PIEMONTE: Classe E1 Alessandro Signetti (M.C. 100 Torri Alba); Classe E2 Luca Ravera (M.C. Alta Val Tanaro); Classe E3 Aldo Chiaramello (M.C. Dogliani); Lady Jessica Borra ed Antonella Cortese (entrambe del M.C. Off Road 2000).


 


CAMPIONATO REGIONALE ENDURO PIEMONTE: Cadetti 50 Codice Cristian Sanino (M.C.. Dogliani); Classe 2T/4T fino a 125 Mario Sanino (M.C. Dogliani); Classe 2T oltre 125 Maurizio Pioppo (M.C. Ceva); Classe 4T oltre 125 fino a 250 Mauro Gaiero (M.C. Major Motor); Classe 4T oltre 250 fino a 450 Ivano Giordano (M.C. Dogliani); Classe 4T oltre 450 Daniele Burdizzo (M.C. Dogliani).


 


TRIAL: Cadetti Marco Landra (M.C. Val Varaita); Esperti Fabrizio Barre (M.C. Trial Alta Val Tanaro); Veterani Mauro Girello (M.C. Val Varaita); Mini Open Stefano Garnero (M.C. Val Varaita).


 


SUPERMOTO: Classe Supersport Adriano Dialotti (M.C. Alpi Marittime); Classe Prestige Enrico Veglia (M.C. Fossano).


 


MOTOCROSS: Junior Nazionali 125 e Under 19 Stefano Pezzuto (M.C. Cross Club Montà); Junior Territoriali 125 Fabrizio Magliano (M.C. Fossano); Major 125 Massimiliano Lusso (M.C. Off Road 2000); Senior Open Alessio Daziano (M.C. Ceva); Junior Nazionali Open Daniel Altare (M.C. Fossano); Junior Territoriali Open Elia Sclavo (M.C. Fossano); Major Open – Supercampione Mauro Traverso (M.C. Fossano).


 


MINICROSS: Mini Debuttanti Andrea La Scala (M.C. Cross Club Montà); Mini 65 Cadetti Daniele Capriolo (M.C. Cross Club Montà); Mini 85 Junior Stefano Gazzola (M.C. Gamel Paroldo); Mini 85 Senior Matteo Berutti (M.C. Gamel Paroldo).


 


EPOCA “C”: Bruno Icardi (M.C. 100 Torri Alba)  –  EPOCA “D”: Massimo Bergia (M.C. Cross Club Montà).


 


VELOCITA’ IN SALITA: Classe 125 Diego Musso; Classe 250 Fabio Musso; Classe 600 Alberto Barale, Classe Naked Ezio Musso; Classe Open Ivano Magnano; Classe Supermotard Enrico Giusiano, tutti del M.C. Provincia Granda di Vottignasco.


 


Dopo i saluti di rito la riuscitissima e frequentatissima serata, nonostante l’imperversare del maltempo, si è conclusa poco dopo le ore 22,30, con l’augurio a tutti i protagonisti intervenuti di poter ottenere proficui risultati per la stagione che sta ormai bussando alle porte.