Fuoristrada

PIEMONTE – Il 18 Maggio Motogiro delle Vette e delle Langhe

Alba, la capitale delle Langhe , terra dei migliori vini d.o.c. del piemonte, del  prelibato tartufo bianco e dei prestigiosi formaggi e torroni, è lieta di ospitare per la seconda volta la più importante manifestazione mototuristica regionale.


Dedicata a quei motociclisti che sanno apprezzare al tempo stesso i percorsi più  di carattere, su strade poco battute ma ricchissime di curve ed emozioni, ben asfaltate e con scorci panoramici tra castelli e vigne, ma che non disdegnano la buona cucina e il bere in giusta qualità e quantità.


Questo Motogiro delle Langhe è organizzato dal più importante moto club mototuristico del Piemonte (il Moto Club Alba) in collaborazione con il Comitato Turistico Regionale della F.M.I.


 


Il Regolamento


 


Manifestazione mototuristica itinerante a premi, si propone di far conoscere le strade più belle della regione ai mototuristi, accompagnando l’escursione con soste eno-gastronomiche, e facendoli divertire con giochi e semplici prove di abilità (facoltative), stilando una classifica tra i partecipanti in base ai punteggi acquisiti.


Essa è riservata ai singoli motociclisti, iscritti alla FMI tramite i moto club, provenienti dalle regioni comprese nella fascia Nord dell’Italia, come da regolamenti FMI per le manifestazioni a carattere territoriale.


I  motociclisti, per partecipare, dovranno raggiungere la località sede della manifestazione, tra le ore 8,30 e le 11,00; effettuare l’iscrizione e ritirare l’apposita tabella road-book  su cui apporre, lungo il percorso, i timbri dei controlli “visto passare” da riconsegnare al termine della manifestazione. Il percorso (interamente su strade asfaltate)  è stabilito e si conseguono i punti  al raggiungimento dei “punti vetta” indicati nel road-book. La media di percorrenza è libera ma esiste un “tempo limite” entro il quale completare il percorso, pena l’esclusione dalla classifica del motogiro.


Il punteggio conseguito ad ogni “punto vetta” , raggiunto e comprovato con l’apposizione del timbro sulla tabella road-book, corrisponderà alla formula: punti = Km. percorsi  dalla partenza del motogiro x mt. di altezza s.l.m. della località raggiunta (punto vetta), indicata sul road-book. Al termine del percorso, una semplice “prova speciale” facoltativa, permetterà ai partecipanti (conduttori e passeggeri) di acquisire un ulteriore bonus o punteggio.


I primi tre conduttori e i primi tre passeggeri classificati  saranno premiati contestualmente alla premiazione dei Campioni Sportivi dell’anno, al termine della stagione. I premiati verranno avvisati ed invitati  tramite lettera.


La prova verrà effettuata e ritenuta valida con qualsiasi condizione meteo; il percorso potrà essere modificato solo in caso di dichiarata inagibilità o pericolosità del tratto di strada interessato.


 


Scarica qui la locandina con il programma