Promozione

Piccolissime Ruote Crescono a Nosadello

Nel mese di maggio si è tenuto a Nosadello (CR) il progetto Piccolissime Ruote Crescono, organizzato dal Moto Club Pandino in collaborazione col Dipartimento di Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana. Piccolissime Ruote Crescono è rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e ha come obiettivo quello di sensibilizzare i giovanissimi alle norme che regolano l’ambiente stradale secondo i principi della convivenza civile.

I formatori della Federazione Motociclistica Italiana hanno fornito le basi cognitive necessarie per affrontare con maggiore consapevolezza l’ambiente stradale con più di 40 piccolissimi dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia di Nosadello (CR). Il formatore Luigi Raimondi ha illustrato ai bambini i principali segnali stradali, i comportamenti corretti da tenere in strada, le caratteristiche dell’abbigliamento per favorire la visibilità del ciclista, le protezioni passive e il corretto uso del casco.

Sul percorso didattico che riproduce l’ambiente stradale con segnaletica verticale e orizzontale, il formatore Paolo Bezza ha accompagnato i bambini a piedi per conoscere i segnali stradali e le regole. Attraverso giochi e dibattiti, i bambini sono stati coinvolti in lezioni educative e ludiche sul tema della sicurezza stradale finalizzate a rendere il bambino maggiormente consapevole dell’ambiente stradale, illustrare in modo semplice ed efficace le norme principali riferite alla strada, sensibilizzare i piccoli sulla percezione delle potenziali situazioni di pericolo e sensibilizzare i bambini sui comportamenti corretti da assumere in qualità di pedoni, ciclisti o passeggeri di auto e moto, considerato il crescente utilizzo, da parte dei genitori, di motoveicoli e di scooter per trasportare i bambini nei percorsi casa-scuola.

Successivamente i bambini hanno sperimentato in bicicletta il percorso didattico appositamente allestito nel cortile adiacente la scuola con segnaletica verticale, orizzontale e da quest’anno completo di impianto semaforico fornito dalla Ditta S.C.A.E. S.p.A. di Segrate (MI). Entusiasti i bambini, i genitori e le insegnanti.

“L’educazione stradale è l’occasione educativa che permette ai bambini di imparare il rispetto degli altri, la convivenza civile e l’educazione alla legalità. Gli alunni hanno partecipato con entusiasmo, attivamente e con interventi pertinenti alla proposta didattica – dice Rinaldo Batelli, Referente di Educazione Stradale per la Lombardia – i formatori di educazione stradale FMI si sono distinti per l’efficienza dell’organizzazione e la professionalità con cui hanno trasmesso in modo appassionato conoscenze e competenze agli alunni”. Al termine è stato consegnato a ciascun bambino l’Attestato di partecipazione ed un gadget ricordo.