Fuoristrada

Pharaons 2009: la sfida ai 3mila km di deserto è pronta a partire

I veicoli si sono imbarcati lo scorso week-end a Genova, pronti per partire alla volta di Alessandria d’Egitto. Mancano ormai meno di due settimane al via della dodicesima edizione del Pharaons International Cross Country Rally, tutto è pronto e si è ormai delineata la lista dei partecipanti.
 
Le moto al via saranno 75, numero che va ad eguagliare quelle presenti al Sardegna Rally Race, ma soprattutto che supera di gran lunga quello delle altre prove di Mondiale extraeuropee. La miglior dimostrazione che il Pharaons è la gara più bella, più attesa, l’unica che offre una location d’eccezione, con la partenza dalle Piramidi di Giza, e tremila chilometri di deserto mai uguale, una varietà di paesaggi e di situazioni che solo in Egitto si può trovare.
 
E come non puntare l’attenzione sulla presenza di Cyril Despres? L’asso francese che vive ad Andorra, leader della classifica Mondiale, era assente dall’Egitto dal 2004, ma quest’anno non è voluto mancare. Ovviamente parte con i favori del pronostico ma, pur mancando il suo principale avversario Marc Coma, troverà altri piloti pronti a lanciargli la sfida.
 
BREAKING NEWS: CHALECO AL PHARAONS CON APRILIA
La notizia è di quelle “forti”, la vera sorpresa del Pharaons 2009: Francisco “Chaleco” Lopez, il fortissimo pilota cileno porterà in gara l’Aprilia RXV 450 Africa del Team Aprilia Giofil, candidandosi di fatto come uno dei più temibili avversari per Despres.
 
Tra i piloti più accreditati non possono mancare i polacchi Jaceck Czachor (KTM) e Jakub Przygonski (KTM), il portoghese Helder Rodriguez (Yamaha), il francese Olivier Pain (Yamaha), così come gli italiani Alex Zanotti (Aprilia) e Paolo Ceci (Aprilia), Luca Manca (KTM) e Oscar Polli (KTM).
 
La grossa novità del Rally di JVD International è il Pharaons Classic, gara di strategia e abilità che si svolgerà sulle stesse piste del rally vero e proprio e che conta al via ben 31 equipaggi.
L’appuntamento sotto le Piramidi è per il 4 ottobre, con la prima tappa del Pharaons 2009 che dalla capitale egiziana portrà verso il primo bivacco, all’Oasi di Baharija.
 
CURIOSITA’:
25 ANNI DI PHARAONS
Un “compleanno” importante per due “attori” del Pharaons: Daniele Cotto e Franco Picco festeggiano il loro 25° Pharaons. Il primo ne ha vissuti metà da pilota, metà da organizzatore, facendo crescere la gara anno dopo anno fino a riportarla ai fasti di un tempo. L’inossidabile Picco non ha invece mai perso la voglia per la competizione, o in moto o in macchina è una presenza fissa al Pharaons da un quarto di secolo!
 
DALLA CINA AL… FARAONE
Probabilmente è una “prima” assoluta: moto “made in China” al via di un rally africano. Si tratta di due AXY, preparate appositamente dal Team Sahara e portate in gara da Massimiliano Mangano ed Emile Castelnuovo. Il primo guiderà il modello di 250 cc, il secondo la nuova 400 raffreddata a liquido.
 
RINGO, DJ DA DESERTO
Non poteva mancare al Pharaons 2009 DJ Ringo, al secolo Anaclerio Rocco, diventato ormai un “aficionado” della gara di JVD International. Ringo è alla sua quarta partecipazione e la sua nuova avventura potrà essere ascoltata sulle frequenze di Virgin Radio, di cui è Art Director.
 
LE TAPPE
4/10 Cairo-Baharija: Km 410
5/10 Baharija-Dakhla: Km 433
6/10 Dakhla-Abu Mingar: Km 356
7/10 Abu Mingar-Baharija: Km 428
8/10 Baharija-Sitra: Km 381
9/10 Sitra-Baharija: Km 431
10/10 Baharija-Cairo: Km 395
TOTALE: 2834 Km