Fuoristrada

Parte da Schilpario l’Italiano MiniEnduro

Si è fatto attendere a lungo, ma alla fine è arrivata l’ora della prima prova anche per il Campionato Italiano MiniEnduro. I piccoli piloti del fuoristrada tornano in una veste tutta nuova. Cambiano infatti i connotati del tricolore riservato ai campioni under14, con un campionato che si svolgerà sempre su sei prove, ma disposte su due trasferte.

La prima gara prenderà il via domenica pomeriggio a Schilpario (BG), alle 13.00, quando si partirà per i cinque giri previsti. Al termine della prova si potrà intervenire sulla moto prima di riportarla al parco chiuso, proprio come una gara degli Assoluti d’Italia. La seconda e la terza prova si svolgeranno lunedì, alle ore 8 e alle ore 13, ed entrambe saranno caratterizzate da tre giri. Due le prove speciali da affrontare: un Cross Test e un Enduro Test, disposti su un pratone e in sottobosco. A dirigere i lavori l’esperto Motoclub Bergamo che ha allestito una prova impegnativa, ma divertente, tra le affascinanti cime di Schilpario.

Oltre 90 i piloti iscritti e dando uno sguardo alle varie classi, vecchie e nuove sfide si ripresentano in questo inizio di stagione. Nella Baby partiranno dodici piccoli ragazzi, tutti “classe 2005”, mentre nella Esordienti potremmo assistere alle battaglie marchiate Verona, Bastiano, Ruffini, Colarusso e molti altri. Tra gli Aspiranti (classe 85cc) prenderanno il via il campione italiano Esordienti 2013 Lorenzo Corti, che cercherà di confermarsi anche in questa nuova categoria. Gli avversari non gli lasceranno tempo per rilassarsi e cercheranno di agguantare punti preziosi per la corsa al titolo. Nell’Aspiranti 50cc, saranno quattro i piloti schierati; con il passaggio all’under23 infatti, la classe riservata ai 50 codice ha dovuto dire “addio” a diversi piloti, entranti nella cerchia dei “grandi”.