Fuoristrada

Newsletter MotoLiguria del 6 maggio 2014

 News-1 Europeo Minicross, vince Paroldo

Dopo due giorni di pioggia il crossdromo La Gamellona si é presentato in condizioni precarie all’appuntamento con il campionato continentale. Però le previsioni e la conoscenza del territorio promettevano bene, ma non c’è stato nulla da fare, la Giuria ha deciso di cancellare il regionale per salvaguardare questa prova che andava assolutamente conclusa dopo il polemico annullamento in Francia.

Morale ci hanno rimesso i piloti liguri. Annullato il Regionale, che sarà recuperato, e la società di gestione pista. Un’altra occasione persa.

La giornata è stata condensata tra le 13 e le 18 , prove libere, ufficiali, quattro manches, in un ambiente quasi surreale con tempi amplissimi ed insoliti. Il campionato europeo 65 è stato terra di conquista franco-iberica, l’85 azzurro.

Il MC Cairo Montenotte è stato elogiato da tutti per la perfetta preparazione dell’evento e ricordiamo aver con questa gara bissato l’Enduro continentale di anni orsono. Nella classe minima si è distinto Andrea Roncoli (Sciarborasca, Team Valvoline) 14° e 10°, al termine 12° lontano dal francese Miot, e dagli spagnoli Tomas e Congost; nella 85 Manuel Ulivi (Sciarborasca, team Valvoline) è stato tra i migliori azzurri ed ha sfiorato il podio, 2°, 9°, 4° nella somma di punti, comunque il miglior nostro rappresentante nella 85.

Più dietro altri tre soci liguri, due del MC Sciarborasca & Team Valvoline, Alberto Veiluva (21°/18°=22°) ed Ethan Paparella(32°/34°=35°), oltre Pietro Tommasi (Calvari, 31°/ 32°=33°); ha vinto l’italiano Lugana sul francese Charlier, 3°  Zancarini.

News-2 Soreca in stato di grazia

Mondiale, Assoluti, Ligure, è il momento di Davide Soreca che sta dominando tutti i campionati a cui partecipa. La prova 2 del campionato regionale Enduro è stata una bella giornata di sport; paddock e partenza dalla ex stazione ferroviaria di Taggia, il MC Sanremo ha stabilito quattro giri, e tre le prove speciali per una media di venti minuti cronometrati, bella la sezione cronometrata in linea. Davide Soreca è stato l’unico a stare sotto i 20’, alle sue spalle Davide Dall’Ava (Alassio, +1’12”) e Luca Rovelli (+1’22”), tutti gli altri oltre i 21 minuti.

Subito sotto il podio assoluto troviamo Alessandro Minazzo (Sanremo, 4° Assoluta e 1° E1 4T), Matteo Rossi (Alassio, 5° Assoluta e 1° E2 Junior Senior), Aldo Cesare Buccheri (Alassio, 6° Assoluta e 4° Top). Sul gradino più alto dei podi sono saliti Andrea Martini (S.C. Badalucco, 50 Codice), Alessandro Viale (Sanremo, 125 Cadetti), Leonardo Devincenzi (Superba, E1 2T), Luca Gandolfo (Calvari, E 2 Major), Piero Boeri (Alassio, E3), Mario Rossi (Alassio, Veteran), Giorgio Volpi (Imperia, 85), Andrea Ziino (S.C. Badalucco, Amatori Under), Lorenzo Cecchini (Due Valli ; Amatori Over), MC Sanremo (MC), Team MotoRace (Team).

News-3 Queirolo, Olcese, Curinga, Traversaro , quattro big

Sabato e domenica scorsi a Spoleto è partito il Campionato Italiano Velocità in salita,l’unica prova su due giorni caratterizzati però dalla pioggia. Bello start per i Top riders liguri a partire da Marco Queirolo (Genova) che in una classe 125 GP tutta Aprilia è già capoclassifica grazie a tre vittorie ed un secondo posto.

Stesso copione per Christian Olcese (Pro Recco Racing)nella 250 GP, la sua Yamaha è classificata terza e tre volte prima, ergo comanda la classe. E’ invece secondo Francesco Curinga (S.C. Badalucco)che ha tagliato il traguardo 3°, 2°, 1° e 1° , si trova 2° nella 600 Open.

Pochi ma buoni i piloti liguri impegnati in questo campionato, hanno ottenuto punteggi pure Carmine Sullo (S.C. Badalucco , 12°/11°/9°/9°=11° 600 Stock), Riccardo Marchelli (Genova, 4° /4°/2°/2°=2° Naked 650), Yuri Storniolo (S.C. Badalucco, 8°/11°/7°/7°=7° 600 Open), Reolon & Merlo (Genova, 3°/3°/3°/ 2°=2° Sidecar).

Alessandro Traversaro aveva iniziato male il ponte, venerdì a Varano prove pareggiate bagnate, ma l’alfiere del MC Ligurbike si è rifatto nelle prove del Trofeo, poleman sia della 600 che della 1000, mentre in gara alla domenica 2° nella 600 Open e 2° nella 1000; nella stessa pista parmense da annotare il 3° e 1° posto di Fusto tra le T Max ed il 1° e 3° di Parodi nello Scootermatic.

News-4 Ciarlo, Contessi, Caruzzi, che bella domenica

Una fangoso impianto ha accolto a Castiglion del Lago i concorrenti del Campionato Italiano MX1/MX2; nella big class l’unico a qualificarsi, nella finale B, è stato Mattia Folchi terminato 19° nella Over 21. Nella MX2 Over 21 Manuel Ciarlo (Sciarborasca) è giunto addirittura 2° nella somma di punti, nella Under 21 Alessandro Contessi (Gentlemen) 3° ed Erik Tesconi (Calvari) 9°, due ottimi piazzamenti.

L’Xoffroad Cup ospitata nella pista azzurra di Borgo Ticino, gara-2 della serie, è stata amica di Giacomo Caruzzi; il supermotardista del MC della Superba ha collezionato 3° e 4° posto, salendo sul più basso gradino del podio.

Buoni risultati numerici sono stati ottenuti il 1° maggio nel Corso Teorico Pratico di Sanda, oltre 50 i ragazzi, ed anche a Terrarossa di Arenzano nell’Hobby sport indetto dal MC della Superba. Club che nello stesso dì si è occupato di Trial a Scarpino, cinque esordienti per il corso New entry, 27 per l’Hobby sport. Sul fronte turistico successo per la tappa chiavarese dell’Audax 1000, campionato nazionale Gran fondo, così come per l’incontro del MC Polizia di stato, seconda edizione di “PrimaVera uscita in moto”.

News-5 New Entry a Sanremo

Pian di Poma, limite ponentino di Sanremo a ridosso di Osepdaletti, già teatro di tante partenze nell’Enduro, sarà domenica sede di un corso denominato New Entry Fuoristrada, indetto dal Moto Club Enduro Sanremo.

La giovane società matuziana al suo primo anno di attività federale sta buttandosi sia nell’agonismo con la partecipazione alle gare di Enduro con una numerosa squadra corse, sia nella parte sportiva curandosi di varie azioni, tra queste la promozione. Sarà creato un anello ove i ragazzini che si saranno prenotati potranno testare la propria guida sui mezzi messi a disposizione dal Comitato Regionale.

News-6 Imola aspetta Canepa, Gamarino, Manfredi

Il tempio romagnolo della Velocità, Imola, attende il campionato mondiale Superbike ed i protagonisti liguri , migliaia di tifosi tra i quali ce ne saranno certamente molti a tifare Niccolò, Christian, Kevin.

Il genovese Canepa in sella alla Panigale del Team Althea è soddisfatto del suo primo quadrimestre , è 12° nella classifica SBK e 1° nella EVO, è concorrenziale , ma non ha fatto ancora il vuoto dietro di sé nella EVO, cosa che proverà a fare ad Imola. Il masonese Gamarino non si trova ancora benissimo sulla Kawasaki 600 Supersport del Team Go Eleven, è 11°, vuol dimenticare in fretta lo scorso ritiro di Assen. Lo spezzino Manfredi è un rookie, salito dalla Cup giovanile si trova oggi nella 600 Stock, tra i più osservati di questo campionato europeo che deve plasmare i futuri campioni, e lui la stoffa la ha , lo ha dimostrato in Olanda.

Attesa anche per i minicrossisti che a Castellarano compiranno domenica la prima di cinque trasferte del Campionato Italiano Junior 65, 85, 125; non abbiamo l’elenco degli iscritti, ma tutto il Team Valvoline & MC Sciarborasca con i vari Ulivi, Veiluva, Roncoli è tra i favoriti nelle due minori, Tamai (Calvari) saprà dire la sua nella 125.

Passiamo all’Enduro, in Grecia (Kalambaka)Soreca difenderà la leadership nel campionato Youth Cup ; ad Arsiè in Veneto arriveranno i Major, lì per gara-2 delle cinque del Campionato Italiano , tra i superfavoriti i veterani del MC Alassio, Buccheri, Dall’Ava ,Rossi. Sempre in Grecia, Nicola Molino affronta da oggi  l’Hellas Rally su un quad, arrivo l’11 prossimo .

Infine il Trial, a Giaveno secondo match del 24° Master Beta, numerosissimi i concorrenti del MC della Superba. Per il MotoTurismo per la cronaca il MC Polizia di stato Sanremo presenterà a Roma “Easy Run”, raduno alle 8.30 in Via Prenestina poi un bel giro e paddock finale all’ aeroporto militare di Pratica di Mare.