Moto Club

Newsletter MotoLiguria del 6 dicembre 2016

News-1 Copioli, Larceri, Vignozzi, domenica si decide il futuro della FMI

Mancano quattro giorni all’apertura della verifica poteri della Assemblea elettiva FMI e la rappresentanza ligure si sta organizzando per portare il suo contributo a Roma l’11 dicembre. I voti espressi dalla Liguria saranno quasi integralmente rappresentati , qualche delegato andrà a Roma con i propri mezzi, altri con il viaggio organizzato dal Comitato. Come promesso dal Presidente Marcellino le associazioni della Liguria esprimeranno autonomamente la propria preferenza per uno dei tre contendenti alla Presidenza ed anche coloro che hanno conferito la propria delega al Comitato perchè non presenti a Roma vedranno rispettate le proprie preferenze, c’è grande equilibrio tra i tre candidati, ricordiamo che Copioli e Larceri sono stati i VicePresidenti federali di questo quadriennio, ultimo del ventennio di Paolo Sesti, mentre Vignozzi è stato Presidente di FMI Toscana e si candida al rinnovamento. Appoggio completo dei Moto Clubs liguri invece per Marcellino quale Candidato in quota affiliati alla carica di Consigliere Nazionale area Nord ; oltre alla promesse di voto regionali , se ne stanno aggiungendo numerose da altre regioni, c’è tanta voglia di “stare fuori dal coro”, la campagna candidature come stimolata da alcuni contendenti sta dando esiti contrari e parecchi Moto Clubs non ne possono più di ordini dall’alto, deleghe in bianco, politically correct. Non sarà una elezione facile per quello che potrebbe divenire il primo Consigliere nazionale ligure, poiché non facendo parte di una cordata dovrà cercare voti altrove, ma le premesse sono positive. Se così fosse, la Liguria avrà il beneficio di avere finalmente un suo Consigliere federale anziché dipendere da altri, storicamente i Consiglieri “amici” si sono interessati poco o niente alle nostre esigenze dopo aver invece richiesto ed ottenuto il sostegno, se andasse male, ci sarà solo da augurarsi che a fine gennaio esca un Comitato Regionale “forte” che perseveri nel lavoro fatto da Marcellino con pressing sui tavoli romani. I competitori di Marcellino saranno gli schieramenti delle cordate, Copioli presenterà Angela (Piemonte), Cavina (Emilia Romagna), Favarato (Veneto), Sponga (Lombardia), Larceri con Gasparini (Veneto), Vignozzi con Meret (Friuli), Regazzi (Emilia Romagna), Tognoli (Lombardia), infine Rottigni (Lombardia)anche lui ci proverà in veste indipendente. Ecco infine i due comunicati che Marcellino ha postato su Facebook nel corso della sua campagna di opinione, https://www.facebook.com/marco.marcellino.5/posts/10210185224054762 e https://www.facebook.com/marco.marcellino.5/post/10210306453845431

L’intera newsletter sul sito fmiliguria.it