Attività Territoriale

Newsletter MotoLiguria del 3 novembre 2015

News-1 E’ tempo di Genova Supercross

Sabato sera si ripeterà come da 36 anni il rito per gli appassionati di cross indoor italiani , il Monster Energy Genova Supercross. Domenica invece verrà rivoluzionato il percorso nella notte dai bulldozer di Armando Dazzi ed il tracciato sarà adattato a neofiti , scooter, moped, enduristi, minicrossisti , un fettucciato denominato Crazy Race organizzato da ACSI e FMI. Il Supercross di Genova è l’evento indoor non solo più importante d’Italia ma anche d’Europa, giocandosi il titolo con Bercy e Ginevra, vanta però la maggior anzianità. Il Palasport per due giorni non sarà fonte di polemiche per il suo presente (acciaccato) ed il suo futuro ancora tutto da decidere, aprirà i suoi portoni a migliaia di fans accorsi sotto la Lanterna all’invito di Alfredo Lenzoni e della sua Offroadproracing. I big non sono più del calibro degli originals Danny “Magoo” Chandler, Ricky Johnson, Jeremy Mc Grath, David Bailey, ma la tendenza è avere dietro il cancelletto i futuri campioni come sono stati negli ultimi anni gli “sbarbatelli” Justin Barcia, Eli Tomac, che però hanno incantato gli spalti e sono poi emersi nel SX yankee. Sabato sera saranno gli americani Cooper Webb, Broc Tickle, Justin Bogle, Justin Brayton  quelli da tenere sotto’occhio, per tutti la stessa carriera, prodigi giovanili, campioni dello stato, poi della costa Lites, viaggiano tra le prime posizioni del Supercross, c’è chi a Genova ha già vinto due volte come Brayton. I loro principali incomodi saranno come è nella consuetudine i francesi, cognomi già noti al pubblico, Coulon, Izoird, Martin, Soubeyras, mentre i colori azzurri saranno difesi dagli unici due veri specialisti Matteo Bonini e Angelo Pellegrinelli. Si attendono emozioni in pista anche da parte delle altre classi ,la SX Lites, con parecchi piloti provenienti dal tricolore, la SX Junior 125 alla quale prenderanno parte i liguri Gentoso, Germano, La Scala, Palma sino alla SX Junior 85 con Capucci e Devoto, ma soprattutto le due reginette coccolate del Ponente Marta De Giovanni e Matilde Stilo. La realizzazione del track è ovviamente confermata ad Armando Dazzi, la sua sedicesima fatica, una garanzia per gli spettatori così come per chi corre. Caratteristiche della edizione 2015 il ritorno al “Tunnel” dopo più di 10 anni, la maggior lunghezza e velocità, 600 metri ove solo per aria si può rifiatare, doppi, tripli, quadrupli salti, ma c’è anche la possibilità che qualcuno provi un quintuplo! I prezzi restano pressochè invariati rispetto alla precedente edizione ma sono stati istituiti degli special pass venduti in prevendita; il giorno dell’evento saranno venduti i non numerati € 50, non numerati Under 10 €35, numerati €60, numerato Under 10 €50, per tutte le altre soluzioni da Gold Pass a Platinum pass vi consigliamo di visitare www.offroadproracing.it. Genova Indoor Crazy Race by Polini sarà la domenica dedicata alle discipline non convenzionali, quali Vespa Cross, Moped (ciclomotori truccati), Pitbike cross e Scooter cross, ma anche Enduro Sprint e Minicross 65. Sono moltissimi i licenziati dell’ente di promozione ma anche della Federmoto che hanno aderito a questo invito, tantissimi i liguri, ingresso al Palasport per il pubblico gratuito.

News-2 La Liguria rappresenta l’Italia a Marsiglia

Il Trofeo del Mediterraneo Motocross approderà per questa edizione in Francia, poco lontano da Marsiglia, nel circuito di La Fare les Oliviers , spesso usato in inverno dai campioni per il training precampionato e resistente alle intemperie…speriamo non ce ne sia bisogno. Michela Colombo accompagnerà otto piloti, di cui due prestati dal Piemonte, in questo incarico di fiducia assegnato dal Presidente Sesti, rappresentare la FMI in sede internazionale, ai quali va il nostro più forte Forza ragazzi!: gareggeranno nella MX1 i piloti del MC Calvari Mattia Folchi e Giorgio Viglino, nella MX2 Manuel Ciarlo (Sassello) e Lorenzo Ravera (Megan Racing) , nella 85 i pilotini del MC Sciarborasca Edoardo Crosa e Federico Pelacchi , Matteo Panfili (Tre Torri) ed il piemontese Simone Bazzarello (Cassanese). Ricordiamo infine a funerali avvenuti Lorenzo Vanzi, pilota Minicross toscano, scomparso tragicamente a 10 anni , vittima di un incidente stradale ; le più sentite condoglianze alla famiglia Vanzi da parte del Comitato e della Commissione regionali e di tutti i ragazzi e tecnici che lo hanno conosciuto ed apprezzato nello stage di agosto al Sassello.

News-3 Matteo Rossi vicecampione europeo Enduro

E’ terminato in Germania, a Rudersdorf,  il campionato europeo, con la bella novità dell’inserimento di Matteo Rossi  nel Team Maglia Azzurra; il sanremese  al sabato ha collezionato il 17° posto assoluto, 4° nella classe E1 Junior, alla domenica 3° assoluto e 1° di classe, chiude la stagione 2° nel campionato. L’Italia è stata tra le protagoniste grazie al terzo posto nel Trofeo, dietro a Germania e Gran Bretagna, per merito anche della prestazione del figlio d’arte; Gian Marco può gioire tanti anni dopo il suo ultimo titolo mondiale, primo iridato 250 4T . Conclusione anche a Maracchino di Boschi di Sezzadio ma per le Skube series, ultima fatica stagionale del MC Cairo Montenotte organizzare questo Sprint , che ha contato 48 licenziati e 20 Hobby sport. Una bellissima giornata in questa oasi dell’off road , le tre prove sono state vinte da Igor Brunengo, Maurizio Bonetto e Eric Lavelli nell’ordine, ma la graduatoria assoluta vede in vetta al podio il piacentino Lavelli, 13 centesimi dietro Brunengo (Alassio), 3° Bonetto(Cairo). Ecco i soci liguri saliti sul podio nelle classi: Esordienti 2° Marco Bonetto (Cairo). E1 2° Igor Brunengo (Alassio), 3° Maurizio Bonetto(Cairo). E2 2° Stefano Dogliotti (Cairo), 3° Simone Foddai (Calvari). E3 1° Maurizio Bonetto. Amatoriale Under 33 1° Davide Cha (Due Valli), 2° Davide Vigliarolo (Gentlemen). Amatoriale Over 33 2° Luigino Molinari (Due Valli).

News-4 A Verzi festosa chiusura Stop & Hop Trials

Verzi di Loano accoglierà domenica l’ultima prova del challenge promozionale Stop & Hop Trials; la gara sarà organizzata dal MC TT Loano, previsti tre giri per 21 chilometri di percorrenza, partenza dalle 9.30 alle 12, termine della gara alle 15.30. Dopo la manifestazione Sergio Parodi richiamerà piloti, team, Moto Clubs per la consueta Conferenza di specialità.

News-5 Gamarino chiude alla grande il 2015

L’ultima data del calendario Velocità ha portato al Mugello molti piloti che in coppia od anche in tre hanno affrontato la 200 miglia. Vittoria meritata per il masonese Christian Gamarino che con Denis Sacchetti ha portato la sua Kawasaki 600 Go Eleven in cima al podio, 62 giri , due ore e 4′ da protagonista, hanno piegato la resistenza dei rivali sui 1000, secondi a 31” Manuel Poggiali e Dario Marchetti; soddisfazione anche per i 19mi Rudy Gaggiolo ed Andrea Carniglia, 20° Daniele Barbero con Emiliano Malagoli e Fabio Tagliabue, i migliori nel DiDi Challenge, mentre nella Endurance GP si sono classificati quinti Francesco Curinga e Stefano Bonetti (SC Badalucco).