Newsletter MotoLiguria del 23 dicembre 2014

 News-1 Canepa sale sulla EBR e batte subito Bostrom
Il primo contatto tra il team EBR, Niccolò Canepa e la 1190 RX , moto con la quale affronterà il prossimo campionato mondiale Superbike, è stato positivo per ognuno dei tre elementi di questa avventura.
Il ventiseienne genovese ha girato in un circuito “corto”, Jennings in Florida, stabilendo dopo quattro giorni di test il record, 1’12”3, un secondo in meno rispetto a 1’13” dell’ex enfant prodige americano Ben Bostrom.
Con tutto ciò non ci si deve illudere, ma certo sarebbe stato peggio dover lottare contro problemi e tempi lenti; Canepa ha testato molto materiale, l’avventura è nuova per lui, e pure per il Team EBR che nel 2014 ha rimediato figure non all’altezza del suo geniale padrone Erik Buell nelle uscite agonistiche.
Finiti i test Niccolò si sta rilassando a Walt Disney World, pronto a ripartire con gli allenamenti in palestra ed in pista già da gennaio , sono infatti stabilite altre giornate di test per sgrezzare la 1190 RX. 

News-2 R.E.L., Federmoto ha incontrato Regione Liguria
Lunedì 22 dicembre una delegazione composta da Marco Marcellino, Giulio Romei e Paolo Turci è stata ascoltata da Sergio Rossetti, Assessore della Giunta Regionale Liguria con delega al bilancio, all’istruzione, università e formazione e da pochi mesi all’ambiente.
In merito al comunicato evidentemente provocatorio pubblicato dall’Ufficio Stampa della Regione , l’Assessore ha avuto parole di biasimo, proprio perchè a sua detta non vi è l’intento di vessare i motociclisti.
La Regione Liguria ha completato il lavoro di preparazione della Carta Inventario dei percorsi escursionistici del territorio, ma Rossetti ha pure sottolineato che vi saranno sessanta giorni per osservazioni da parte della Federmoto ed il suo impegno a rivedere la normativa .
Molti dei 525 percorsi sono stati contestati dal comitato federale proprio perchè vanno a cancellare tracciati permanenti , vedasi numerosi ottenuti negli anni per il Trial, e altri minaccerebbero manifestazioni che storicamente esistono e resistono alle vessazioni di certe forze ambientaliste.
Presto sarà circolarizzato dal Comitato Regionale FMI Liguria una propria interpretazione della R.E.L. e chiederemo ai Moto Clubs, di fare velocemente una attenta disamina della mappa regionale, a protezione delle passate manifestazioni, delle future, dei tracciati permanenti.
Secondo Rossetti la Carta inventario non deve prevedere l’interdizione al transito ai mezzi motorizzati , ma solo regolamentarla nel rispetto delle molteplici associazioni impegnate sul territorio.
Resta l’amarezza di non essere stati convocati, nonostante FMI Liguria sia ben conosciuta in Regione da prima del 1992, se non più di due anni orsono, quando c’era l’Assessore Briano, molto attenta a questi temi, e quando la R.E.L. era una semplice bozza. Capiamo ancora una volta che l’iscrizione dei percorsi escursionistici alla Carta inventario è indispensabile per l’accesso ai contributi , che fanno gola a certi enti, non certo al volontariato dei motociclisti, abituato a ripulire il territorio senza alcuna contropartita.
E’ stato lamentato anche l’inserimento di certi percorsi che nottetempo sono stati palinati senza alcuna autorizzazione, dopo che erano stati manutenuti da Moto Clubs.
Alla formazione della Carta hanno collaborato le province, gli enti parco regionali e nazionale e l’Associazione Alta Via dei Monti Liguri, ma non la Federmoto, speriamo nel futuro questa lacuna sia cancellata.
L’esito dell’incontro si può definire positivo , ma non definitivo in quanto a gennaio FMI Liguria farà le sue considerazioni , tese ad ottenere nella prevista votazione di fine inverno il riconoscimento delle proporie proposte.

News-3 Addio Gino
A funerali avvenuti ricordiamo la figura di Luigi Ponte, figura storica della FMI Liguria.
Luigi “Gino” Ponte è improvvisamente mancato nella notte di mercoledì scorso a causa di un attacco cardiaco.
Gino è stato il Segretario del Comitato sin da quando si chiamava Delegazione, negli anni ’80, prima con Pietro Bozzano, poi con Riccardo Ferrari , Luigi Zunino, e dal 1992 con Marco Marcellino.
Due anni orsono aveva deciso di non ripresentarsi, ma fu nominato per acclamazione Segretario Onorario; la sua vita girava comunque intorno al Comitato dove veniva settimanalmente .
Gino ha attraversato la storia del Motociclismo ligure dagli anni 60, gimkane, velocità in salita, fuoristrada ed in particolare trial, prima come socio del MC Lanterna, poi Genova Lanterna, infine la lunga militanza di segreteria del MC della Superba, che fondò con l’emerito Renato Adami.
Sempre presente agli eventi di Trial del suo club, ha nel più puro spirito volontaristico servito Moto Club, licenziati, soci per oltre trent’anni.
Alcuni anni orsono gli fu conferita l’onorificenza sportiva stella di bronzo al merito sportivo.
Nella vita sociale è stato protagonista nel volontariato cattolico, sempre pronto ad aiutare i bambini e le sue suorine, come amava chiamarle.
E l’addio è avvenuto proprio nella chiesa delle Francescane di San Fruttuoso; il Comitato Regionale FMI Liguria e tutti coloro, numerosi, che hanno partecipato alle esequie,hanno  abbracciato commossi la moglie Anna ed la adorata figlia Eleonora.
C’era anche Benedetta a salutare il nonno, lei che dal 20 settembre lo aveva riempito di felicità.

News-4 Orari nelle Festività
Si informano tutti gli interessati che gli Uffici di Roma della Federazione Motociclistica Italiana resteranno chiusi per le vacanze natalizie da martedì 23 dicembre a venerdì 2 gennaio 2015 compresi, come da disposizioni del Coni.
Gli Uffici saranno regolarmente aperti a partire dal 5 gennaio 2014.
Gli uffici genovesi osserveranno invece questo orario , chiusura dal 24 al 26 dicembre (compresi) e dal 31 dicembre al 6 gennaio (compresi).

News-5 Auguri a tutti gli iscritti, ai Moto Clubs, le loro famiglie dal Comitato Regionale FMI Liguria
MotoLiguria vi dà appuntamento al 13 Gennaio.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI