Fuoristrada

Newsletter MotoLiguria del 18 giugno 2013

 News-1   Curinga resta il Re di Carpasio

Sfortunato week end nella vallata che ospita la strada tra Carpasio e Prati piani, in provincia di Imperia. Sulla salita lunga 2.2 chilometri , 175 metri di dislivello,  si è disputata la prima delle quattro gare del Campionato Italiano Velocità in Salita, valevole anche come gara-2 della FIM Europe Cup.

Il Moto Club Squadra Corse Badalucco come al solito si è mostrato preparato a tutte le evenienze e qui di ritardi ed attese ce ne sono stati tanti causa la foschia, che non ha mollato dal venerdì. Il livello qualitativo è stato molto superiore alla precedente prova di Landshaag in Austria, ed alla quinta edizione hanno partecipato 158 piloti italiani e 27 stranieri.

Il percorso si è confermato rapido, in costa, con sole due curve a 45° e due tornanti; le prove cronometrate sono terminate domenica alle 12, ha fatto seguito gara-1, mentre gara-2 è stata annullata dalla Giuria.

Il 5° Memorial Vincenzo Curinga è stato assegnato al genovese Claudio Cipriani, miglior tempo assoluto nell’Epoca, mentre il Memorial Marco “Jack” Cuminetti è rimasto nelle mani di Francesco Curinga, recordman assoluto delle moto moderne.

Ecco i principali risultati da podio dei piloti liguri:

Francesco Curinga (S.C. Badalucco, 1° 600 Stock FIM Europe),

Franco Federigi (Genova, 5° Supersport FIM Europe), Marco Queirolo (Sestrese, 1° 125 GP/Open), Christian Olcese (Pro Recco, 2°  250 GP/Open), Francesco Curinga (1° 600 Stock),

Marco Gasparetto (Badalucco, 3° 600 Stock), Loris Pedriali (Due Valli, 2° Naked 650 e 1° Supermoto), Riccardo Marchelli (Genova, 3° Naked 650), Franco Palagi (S.C. Badalucco, 1° Gr.4), Claudio Cipriani (Pro Recco, 1° Epoca 250 2T/4T), Giovanni Burlando (Rustia, 2° Epoca 250 2T/4T), Massimo Monzi (Motauri, 1° Epoca Vintage 83).   Prossima prova continentale a Chatel St Denis in Svizzera il 29 e 30 giugno, prossima tricolore il 7 luglio la Poggio-Vallefredda.

Clicca qui per le classifiche

 

News-2   Marmi inarrestabile nel Fast Enduro

San Bartolomeo del Bosco (SV) ha accolto gara-3 del campionato interprovinciale Fast Enduro, competizione organizzata nei dintorni di Savona dal MC Fuoringiro. Giacomo Marmi (Tre Torri)ha dimostrato di essere il migliore dei  73 concorrenti partiti, anche se è stato “aiutato” dal ritiro del principale rivale Alessandro Minazzo.

Sul podio generale sale anche Piero Boeri (Sanremo, 2° Assoluta e 1° E3), sotto i tre gradini Francesco Sancio (Due Valli, 4° Assoluta e 1° E2), Lorenzo Scali (Sanremo, 5° Assoluta e 1° E1), Andrea Bruzzo (Superba, 6° Assoluta e 2° E1).

Hanno vinto la propria classe pure Angelo Marabotto (Alassio, 1° Amatori) e Giorgio Volpi (Imperia, 1° Veteran).

Clicca qui per le classifiche

 

News-3   Gallino resta capoclassifica dei Major

Tragica caduta a Misano che per tre giorni è stata sede del CIV; la velocista Alessia Polita ha perso il controllo della moto ed ha subito gravissime patologie .   Peggior inizio non poteva avere il tricolore Velocità, ed anche i tre liguri lì impegnati ne hanno risentito. Unico salvatosi ma non certo felice delle prestazioni Luca Oppedisano, 9° e 6° nella Stock 600, mentre  Marco Muzio ed Alessandro Traversaro hanno rimediato solo ritiri.

Positiva trasferta in Romania per il bordigotto Davide Soreca, impegnato nel campionato mondiale Enduro a Buzau, 7° e 9° della categoria Youth non è da buttare e nel prossimo week end sarà in Grecia a Kastoria per migliorarsi. 

Chi invece continua a veleggiare verso il titolo, come dice lui l’ultimo della sua carriera, è il busallese Giuseppe Gallino (Superba) sempre il migliore della classe Expert 1 ed ancor più vicino alla corona.    Unico altro podio in Calabria per Francesco Berardi (3° Ultraveteran), poi i seguenti piazzamenti: Davide Dall’Ava (Sanremo , 4° Master 3), Matteo Rossi (Alassio, 4° Expert 1), Santo Di Mario (Alassio, 7° Expert 1), Renzo Simonetti (Superba, 8° Expert 2), Aldo Traversaro (Calvari, 10° Expert 2), Roberto Tassano (Calvari, 8° Expert 3), Silvio Volpato (Gentlemen, 10° Expert 3), Ferdinando Megiovanni (Alassio, 10° Veteran), Davide Proto (Gentlemen, 12° Veteran).

Trial & Santa Julia de Loria: un binomio imprescindibile quello di Andorra con questo sport, che ha esaltato Martina Balducchi, la quale si è classificata 10ma e 9na, e la settimana prossima proverà a migliorarsi nel GP Spagna.

Infine una notizia sul Turismo; trenta motards sono intervenuti ad Uscio (GE) all’Incontro indetto dal MC Rapallo Olivari. Trenta motociclisti entusiasti e fortunati, un numero che sà anche di ennesimo campanello d’allarme per un ambiente che sta vivendo un profonda crisi di numeri mentre la qualità non è mai stata così ricercata e fornita.

 

 News-4   Colle San Bartolomeo parco giochi per i migliori minicrossisti

Motocross ed Enduro sono state le specialità incluse nella due giorni indetta dalla FMI Liguria Settore Tecnico. Una trentina di allievi per ogni giornata che hanno affrontato prima un C.T.P. per gli emergenti,  poi un corso New Entry per i neofiti. Egual successo per i tutor Fornaro, Doimi, Vescia presenti a Colle San Bartolomeo.

 

News-5    Casanova non può fare a meno dell’Enduro

L’Enduro e Casanova di Rovegno (GE) sono come per il precedente caso di S.Julia un connubio datato e mantenuto vivo anno per anno. Anche nel 2013 il MC Alta Val Trebbia proporrà una prova titolata territoriale, la terza, che prevede un programma di 3 giri da 40 chilometri,  2 C.O. , Cross Test da 2000 metri ed Enduro Test da 4500 metri.

Clicca qui per il Regolamento Particolare

 

News-6   MiniEnduro cult a Mendatica

Il MC Imperia e Luigi Sappia avevano per primi lanciato il MiniEnduro in Liguria e la prova tricolore da anni si svolge nella alta Valle “Bianca”.    Gara-3 delle cinque a calendario porterà almeno cento Under 14 a sfidarsi nelle due P.S. del percorso e le nostre attese sono riposte in Pietro Freno (MC Imperia) ad oggi il miglior miniendurista ligure.  A complemento della proposta la FMI Liguria porterà tramite la sua Commissione CSAS una giornata Hobby Sport per far provare ai ragazzini una moto.

Clicca qui per il Regolamento Particolare

 

News-7   Non mancate al Marathon Night Tour

Il prossimo week end non avrà molti impegni rispetto ai precedenti; la pista del Mugello accoglierà il Trofeo Italia Velocità nel quale milita ed è capoclassifica il genovese Gianluca Romano nella classe 600.

I motocrossisti avranno a disposizione il Campionato Italiano MX1 e MX2 a Castellarano, come i possessori delle KTM Enduro il proprio challenge a Serravalle del Chienti nelle Marche.

Spostata al 30 giugno la Mulatrial di San Marco d’Urri (GE) per concomitanze, mentre sarà per i mototuristi imperdibile il Marathon Night, moto tour notturno nazionale Turismo, ideato dal MC Piacenza e Gruppo Scodellator’s che in collaborazione con Tigullio MC e MC Colombo (www.motoclubpiacenza.it)controllerà vigileranno sulla fatica notturna, i 300 chilometri del percorso; partenza sabato alle h.22 , arrivo domenica alle h.7 a Sestri Levante (GE).