Fuoristrada

Newsletter MotoLiguria del 15 luglio 2014

 News-1 Soreca , l’UFO della Val Trebbia

Il giovane componente la nazionale azzurra ha affrontato il 2014 convinto e sicuro e sta matando tutti i rivali che gli capitino sottotiro. Enduro vero quello di Casanova di Rovegno che Gazzari & friends hanno organizzato davvero bene; se uno come Giorgio Grasso dice “è stata la gara più bella tra tutte quelle qui organizzate”, c’è da credergli , come conferma Oscar Balletti che ha collaborato alla perfetta riuscita di questa competizione.  Giro meraviglioso lodato da tutti  i 240 partecipanti, una sessantina gli ospiti lombardo piemontesi, settanta gli emiliani che la hanno resa valida per il proprio campionato sia regionale che provinciale piacentino. Ed anche il Vicepresidente federale Larceri conferma; un evento che per l’aspetto tecnico meriterebbe molto di più, ma l’aspetto logistico è purtroppo complicato, ma non impossibile, per una giornata titolata.

Si aggiungano due speciali da Italiano, sia la “Colonia” che “Foppiano”, il MC Alta Val Trebbia va applaudito per gara-3 del Ligure così come Davide Soreca 1° nella Top Class e nella Assoluta. A 1’36” il cairese Luca Rovelli (2° Top Class), a 2’ Davide Dall’Ava (Alassio, 3° Top Class), positivo 4° Matteo Rossi (Alassio, 1° E2), assistito da papà Gian Marco, finalmente rivisto ad una gara, 5° Alessandro Minazzo (Sanremo, 1° E1 4T), 6° Giacomo Marmi (Tre Torri) e 7° il rientrante dopo l’incidente di Villanova Giorgio Grasso (Superba, 1° Veteran). Sul gradino più alto del podio assoluto di classe sono saliti Luca Chiola (Segno , 50 Codice), Luca Benedetti (85), il crossista Giorgio Viglino (Sciarborasca, 125 Cadetti), Leonardo Devincenzi (Superba, E1 2T), Luca Gandolfo (Calvari, E2 Major), Samuel Molinari (Alassio, E3), Andrea Galetti (Enduro Sanremo, Amatori Under 23 Senior), Simone Damonte (Divisione Enduro, Amatori Major), il MC della Superba (Squadre), La Muffa (Team). Una bella notizia arriva dal Lazio , il secondo posto tricolore di Pietro Freno; il minipilota del MC Imperia nelle ultime tre fasi dell’Italiano Minienduro grazie a 2°, 2°, 1° posto si è classificato 2° tra gli Aspiranti 50. Cinque volte 2° ed una 1°, questo lo score tricolore, la prestazione di Orvinio ha fatto sì che fosse 2° nel campionato nazionale dietro il bergamasco Giovanni Bonazzi.  Domenica prossima Soreca e Gerini saranno impegnati a Pederobba nel sesto degli otto rounds degli Assoluti d’Italia, mentre tutti gli altri avranno a disposizione gara-4 del campionato ligure organizzata a Farigliano, recupero della annullata prova imperiese. I minienduristi avranno a disposizione il Trofeo Nord Ovest a Crostolo, quarto atto dei cinque programmati, mentre Leo Gangi parteciperà a Polcanto dal 17 al 20 , unico ligure, al collegiale Progetto Giovani Motorally diretto dal Tecnico iridato Oscar Polli.

News-2 Da Bimbi in moto a Stop e Hop Trials,MC della Superba iperattivo

Non si ferma l’attività per la promozione del Trial attuata dal MC della Superba; domenica scorsa le pessime previsioni sono state smentite e dodici allievi hanno potuto imparare la guida con tutta calma ed attenzione degli istruttori. Domenica prossima terzo appuntamento dei cinque programmati per Stop e hop Trials; il MC della Superba ha dovuto mutare la zona di gara, che verterà sulla area permanente del TT Aveto a Caselle di Santo Stefano d’Aveto. Come consuetudine partenze tra le 9.30 e le 12, fine gara ore 15.30, spostamenti in zona liberi.  Non essendovi altre competizioni titolate ci si attende un numero di partenti, soprattutto da fuori regione, più congruo agli sforzi degli organizzatori che vogliono ridare interesse all’agonismo mediante un ritorno al passato.

News-3 Pioggia a catinelle nel primo Supercross

Sabato scorso l’ippodromo di Padova ha ospitato gara-1 degli Internazionali d’Italia Supercross; purtroppo la incessante e quasi temporalesca pioggia ha fatto temere per lo svolgimento della gara, comunque disputatasi ma con un terreno non certo da SX. Nella 125 tre i liguri al via; nella finale 6° Federico Mantero (AV Trebbia), 14° Andrea La Scala (Gentlemen) accreditato del miglior tempo in prova, poi caduto quasi subito e su questo terreno era impossibile recuperare. Alessio Gasparini (Gentlemen) non è entrato in finale, ma ci ha provato,  sarà per la prossima. Eccellente Alessandro Contessi (Gentlemen) 8° nella SX2. E’ stato rinviato a data da destinarsi il corso New Entry organizzato dal MC Val di Vara presso il Cuccaro Club; un vero peccato ma sarà recuperato certamente. Sabato 19 sarà la pista indoor di Carpi ad ospitare la seconda prova degli Internazionali d’Italia Supercross, e speriamo che i nostri riders siano più fortunati che a Padova. Venerdì 18 il MC Sciarborasca allestirà nella omonima località in Via Falcone dalle 14 alle 24 un altro appuntamento Bimbi in moto. Terminiamo con le Supermoto, bella la gara cittadina di Cogliate, nella X Off road Cup Categoria Amatori Giacomo Caruzzi si è classificato 3°.

News-4 GP USA, ancora tanta jella per Canepa

Non finisce la sfortuna per Niccolò Canepa, tanto fa per risalire ma subito paga un destino avverso. Vediamo però con ottimismo un bicchiere mezzo pieno; a Laguna Seca nonostante tutto, anche dopo la nona prova la situazione è stabile , mancano quattro GP e quindi si può ancora sperare nella attesa vittoria tra le EVO. Canepa ed il Team Althea Racing sono andati in California certi di fare meglio e dalle prove sembrava proprio così; 12°  e Superpole 2, miglior EVO, la Ducati 1199 che funziona. Ma la domenica sarebbe stata diversa; gara-1 , Niccolò è il migliore EVO per metà gara, ma l’eccessivo consumo della gomma posteriore lo costringe a salvare il salvabile e si accontenta dell’ 11° posto, 2° EVO. Gara-2 ancor peggiore e qui scatta la jella; due interruzioni , nella prima partenza nove i giri percorsi e 15° posto, ma nella ripresa il genovese non completa neppure un giro e deve ritirarsi per la rottura della frizione. Neppure due minuti di gara, molto deluso Canepa e chi non lo sarebbe; resta 13° nel mondiale Superbike, e 2° EVO a 37 punti da Salom, ci sarà tempo per riflettere sino al 7 settembre, GP Spagna a Jerez, sulla precaria affidabilità della Panigale 1199.

Passiamo alla attività nazionale in pista; il terzo turno del Trofeo Moto Varano non ha visto alcuni abituè liguri partecipare, ma altri hanno dato fondo alle migliori intenzioni. Marco Baldassarre (Motauri) ha vinto la classe 125 Open, che sempre più capeggia, così come Alessandro Traversaro (Ligurbike) il quale ha dominato sia la 600 Open che la 1000 SuperOpen , staccando il record 1000 in qualifica con 1’07”363. Piazzamenti nella 125 pure per Angelo Siri (2°) e Alessandro Galli (4°). A Magione correvano le moto d’epoca, due vittorie genovesi , nella 125 Claudio Cipriani, nella 250 Otello Tesori. 1° 250. Terminiamo con la Salita ed il campionato europeo in Svizzera; Chatel S.Denis, terza prova bagnata del CEVS, ma positiva per due centauri della Squadra Corse Badalucco, 3° Francesco Curinga  e 1° nella classifica provvisoria 600, 24° Yuri Storniolo 15° nell’europeo.