Fuoristrada

MXGP. Pole di Cairoli in Trentino

E’ stato un ottimo sabato per il Motocross italiano a Pietramurata (TN). Il crossdromo “Ciclamino” del Moto Club Arco ha ospitato le qualifiche della MXGP e della MX2 oltre alle prime gare del Mondiale Femminile e dell’Europeo MX2.

Nella classe regina Tony Cairoli è stato autore di una gara impeccabile. Conquistato l’holeshot, è rimasto in testa dall’inizio alla fine di una corsa in cui gli avversari non sono riusciti ad attaccarlo. Dietro di lui si sono piazzati il francese Gautier Paulin e il Campione del Mondo in carica Tim Gajser. Proprio quest’ultimo, in campionato ha un vantaggio di 20 punti sul siciliano e in gara cercherà di difenderli per non lasciare spazio ad eventuali rimonte dell’otto volte Campione del Mondo.

In MX2 è stato Thomas Kjaer Olsen a vincere la manche di qualifica davanti a Jeremy Seewer e Jorge Prado. Michele Cervellin e Samuele Bernardini però si sono messi in evidenza: il pilota TM ha lottato a lungo per il podio, chiudendo poi nono. Cervellin, settimo in partenza, ha effettuato una rimonta che lo ha portato fino all’8° piazza.

Vittoria fondamentale per Kiara Fontanesi nella prima heat del secondo round del Mondiale Femminile. Il successo, ottenuto davanti alle rivali Duncan e Van De Ven, le ha permesso di recuperare dei punti sulla neozelandese, che ora guida la generale con soli otto punti di vantaggio.

Da segnalare la bella vittoria di Simone Furlotti nell’apertura dell’Europeo MX2 davanti a Morgan Lesiardo. Nella top ten anche Alberto Forato, Joakin Furbetta e Filippo Zonta rispettivamente 4°, 7° e 10°. Un bel modo di inziare la stagione per i giovani piloti azzurri.