Fuoristrada

MXGP Maggiora. Le qualifiche

Nagl in pole, Cairoli in forse per la gara. Herlings in MX2

E’ stata una giornata sfortunata per Antonio Cairoli. Nelle qualifiche del 9° round della MXGP a Maggiora, il siciliano è caduto nelle prime fasi di gara, subito dopo un salto, mentre era in testa. Per lui si teme una frattura al polso che comprometterebbe la sua partecipazione alle manche di domani. A conquistare la pole è stato il suo diretto rivale Maximilian Nagl, che se nella giornata che conta concretizzasse il primo posto, aumenterebbe sensibilmente il distacco in classifica da tutti i suoi rivali. Secondo nella heat di qualifica, un ritrovato Jeremy Van Horebeek, terzo il sorprendente Shaun Simpson. Ottimo 9° Alessandro Lupino mentre David Philippaerts ha chiuso 17°.

MX2 appannaggio del solito Herlings davanti allo svizzero Guillod e al francese campione del mondo in carica, Jordi Tixier. Ivo Monticelli è passato 20° sotto la bandiera a scacchi mentre Bernardini – che era nella top 10 durante i primi giri – ha accusato la fatica e ha chiuso 22°. Davide Bonini, Nicholas Lapucci e Nicola Recchia partiranno rispettivamente 24°, 33° e 36°.

A Maggiora sono impegnati i ragazzi dell’EMX125 ed EMX300. In entrambe le competizioni – di cui si è corsa la prima manche – i nostri hanno figurato molto bene. Nella 125 Facchetti ha chiuso al quarto posto, partendo bene e mantenendo un ottimo ritmo. 6° Cislaghi, sempre a ridosso dei primi cinque. A punti anche Lesiardo (12°), Lentini (16°) e Thomas Berto (19°). Sul podio sono saliti in quest’ordine il neozelandese Natzke, lo spagnolo Prado e il francese Renaux. Nell’Europeo 300 è andato a podio Marco Maddii, salito sul terzo gradino dietro allo svedese Killian Auberson e al belga Yentel Martens. Domani, le ultime manche di entrambi i campionati.