Fuoristrada

MX Senior e Femminile. Aspettative confermate

Tanti iscritti. 125 a Barbieri, Femminile alla Fontanesi

Le aspettative della vigilia sono state confermate: il primo appuntamento dell’Italiano MX Senior – Femminile di domenica sulla pista di Cingoli (MC) ha aperto nel migliore dei modi un Campionato Senior che si propone in costante crescita. Impeccabile in questo debutto stagionale la regia del del Moto Club A.Fagioli sul circuito “Tittoni”, che si è dimostrato sempre all’altezza dei migliori eventi. Intenso il programma di gara che ha visto al cancelletto la categoria femminile e tre categorie Senior: la 125, la Veteran e la Superveteran, suddivise queste ultime due in MX1 e MX2.

Nella 125 ha vinto Stefano Barbieri (Moto Club Verolese) su KTM che ha preceduto sul podio Paolo Ricciutelli, secondo con la KTM Team Pardi Royal Pat, e Luca Moroni, al terzo posto su KTM Carpe Diem MX. Da segnalare in questa classe il successo di marca KTM, con dodici moto della casa austriaca nelle prime dodici posizioni.
Al quarto posto di giornata della 125 si è piazzato Michael Mantovani che ha preceduto Ramon Savioli ed il sempreverde Felice Compagnone, vincitore di gara2. Nei primi dieci anche Davide Ruzzi (settimo), Marcello Disetti (ottavo), Francesco Ombrosi (nono) e Andrea Tedesco (decimo). Le due gare della 125 hanno proposto numerosi colpi di scena e grandi duelli: in gara 1 la corsa verso il miglior risultato è stata condotta da Ricciuttelli, che è scattato primo al cancelletto e si è mantenuto al comando fino alla bandiera a scacchi; dietro di lui si è assistito ad un confronto gomito a gomito tra Luca Moroni e Stefano Barbieri che hanno concluso nell’ordine secondo e terzo. Manche sfortunata, la prima, per Felice Compagnone (M.C.Gaerne) su KTM RedRacing, costretto al ritiro causa una caduta dopo una formidabile rimonta dal diciottesimo a all’ottavo posto. Il pilota del Moto Club Gaerne si è però riscattato in gara2, dove, malgrado i postumi della caduta, è riuscito a conquistare la vittoria dopo un impegnativo inseguimento su Ramon Savioli, quest’ultimo è caduto a sua volta a tre giri dal termine – sul piazzale di partenza – dopo aver condotto a lungo la gara. La bandiera a scacchi di gara 2 ha visto quindi transitare nell’ordine Compagnoni, Barbieri e Savioli (rialzatosi e poi ripartito). Nel conteggio dei punti validi per il podio, Ricciuttelli e Moroni hanno concluso alla pari, con vantaggio e quindi posto d’onore per Ricciuttelli per l’applicazione della discriminante.

La Veteran MX1 ha visto la vittoria di Massimiliano Riccio su Husqvarna: il pilota del Moto Club Achille Varzi si è imposto con grande determinazione in entrambe le manche. Dietro di lui Fabio Occhiolini (Honda Moto Club Torre della Meloria), e Franco Tomassini (KTM Tuscia racing).
Nella Veteran MX2 ha vinto Graziano Peverieri su MPA M.C Ostra, seguito da Pierluigi Bandini su KTM (M.C Pellicorse), terzo Ivan Morara su KTM M.C Montecoralli Faenza.

La Superveteran, riservata ai piloti Over 48, ha visto la partecipazione in MX1 di Valter Bartolini (Yamaha – M.C.Casalfiumanese), sceso in pista per puro divertimento e tuttavia sempre capace di mostrare la sua inossidabile classe. Bartolini ha vinto autorevolmente gara 1 malgrado la ruota anteriore danneggiata in una uscita di pista, ed ha chiuso al secondo posto la seconda gara della giornata, conquistando così la vittoria in questa prova inaugurale di Cingoli. Secondo posto sul podio per Paolo Catalano, autore di due ottime manche in sella alla Kawasaki M.C Rignano Flaminio, e terza piazza Luigi Santori su KTM Moto Club Monterosato. La categoria MX2 Superveteran ha visto il successo di giornata di Adriano Piunti: il pilota del team Honda Royal Racing, apparso nuovamente in piena forma, ha ottenuto il miglior risultato in gara 2 ed il secondo posto in gara 1. Secondo posto sul podio per Furio Franceschi (Honda Torre della Meloria), vincitore nel primo round e terso in gara 2. Terzo sul podio il pilota pugliese del Moto Club Cerbone Corrado Sallicati, su Honda. La 300 2 tempi ha visto la vittoria assoluta di Matteo Massara Moto Club Intimiano su KTM.

Kiara FontanesiIl folto pubblico assiepato sulla storica tribuna dell’impianto di Cingoli ha potuto applaudire il nutrito schieramento
di partenza della categoria femminile: 23 crossiste al via, ovvero il doppio della passata stagione, tra cui la campionessa del mondo Kiara Fontanesi.  Assenti purtroppo la titolare della corona tricolore 2015 Francesca Nocera, e Giorgia Giudici, entrambi ancora convalescenti da infortuni precedenti; le due protagoniste del cross femminile sono però in netto recupero, ed è certo che le vedremo presto in pista. La vittoria dell’appuntamento di Cingoli è andata a Kiara Fontanesi (Honda Team Fontaracing), che ha conquistato la vittoria in entrambe le manche. Seconda posizione in gara 1 per Floriana Parrini (MC Megan Racing) e terza per Quas Radha (MC Albatros), entrambi su Honda. In gara 2 Quas Radha si è riproposta con un’ottima prestazione, ed ha ottenuto il secondo posto davanti a Giorgia Montini (Honda MC Costa Volpino) ed a Floriana Parrini, quarta. Il podio ha visto così sul primo gradino la Fontanesi, seguita da Radha Quas e Floriana Parrini. Giorgia Montini, quarta nella generale, ha vinto la speciale classifica Under 17 premiata dal MC A.Fagioli, seguita da Melissa Daliana e Elisa Galvagna.

Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Senior è fissato per il 1° maggio a Fermo.