Fuoristrada

MX Junior Zona Nord. Round 2

Vincono Facchetti, Barcella, Viano, Russi e Busatto

La seconda Prova Selettiva del Campionato Italiano MX Junior Zona Nord è andata in scena a Cremona su una pista dal fondo sabbioso. Ben 167 piloti verificati, tante gare e avvicendamenti ai vertici della classifiche di categoria hanno caratterizzato un bella giornata di Motocross.

Sabato nella 125 si sono infortunati Yuri Quarti e Raffaele Giuzio, che dopo essersi toccati su un salto sono caduti a terra e sono stati costretti al ricovero in ospedale. In quanto a gare, da segnalare l’ottimo rientro di Gianluca Facchetti, due volte primo dopo il brutto infortunio di agosto. Paolo Lugana lo ha insidiato da vicino in entrambe le manche, ma nonostante un’ottima prestazione si è dovuto accontentare di due secondi posti. Leggermente più staccato Mattia Guadagnini, due volte terzo, mentre la top 5 di giornata è stata completata da Simone Ossola e Mario Tamai. In campionato ora conduce Lugana con 690 punti, seguito da Guadagnini a 560 e dalla coppia composta da Van De Moosdijk (assente a Cremona) e Facchetti, entrambi a 500 lunghezze.

Nella 85 Senior la manche più spettacolare è stata certamente la seconda, con Barcella e Bonacorsi in fuga e Cristino terzo in rimonta. Una volta conclusa, la classifica della seconda manche è stata stravolta dalle retrocessioni di Cristino, Tuani e Bonacorsi – ognuno di 10 posizioni – per aver saltato in regime di bandiera gialla. Se l’ordine di arrivo della prima heat è stato Cristino – Bonacorsi – Barbaglia, quello della seconda è stato Barcella – Bosio – Roncoli. A vincere la giornata è stato così Barcella mentre il leader di campionato è Cristino

Anche nella 85 Junior gara 2 è stata la più emozionante. Viano, Gimm e Ladini hanno riempito il podio della prima heat, mentre la seconda ha visto Simone Piai conquistare la vittoria quando sembrava che questa dovesse andare a Gimm o Viano. Quest’ultimo ha vinto la giornata proprio davanti a Piai e a Ladini, due volte terzo. Quarto Bertin, quinti Gimm nonostante il ritiro all’ultimo giro della seconda manche. In Campionato fugge Viano con 960 punti, seguito dal Ladini (689) e Gimm (442).

Dopo ave vinto la prima a Mantova, Matteo Luigi Russi ha vinto anche la seconda gara di Cremona nella 65 Cadetti. 2° e 1° di manche, si è scambiato le posizioni con Simone Pavan, 1° e 2. Due volte terzo Filippo Farioli, con Alberto Sanna e Matteo De Sanctis a completare la top 5 di questa categoria. 960 le lunghezze che può contare Russi in campionato, davanti alle 650 di Farioli e alle 560 di Gazzano, autore di una prestazione meno rilevante rispetto a quella del primo round. Brava Giorgia Blasigh, 8° e 7° a Cremona, decima in campionato e già pronta per le fasi finali.

Nella 65 Debuttanti, vittoria a Patrick Busatto, 2° e 1° in gara, davanti ad Alessandro Gaspari, 1° e 2°. Terzo di giornata Filippo Pivetta davanti a Pietro Dal Fitto e Filippo Rosin. In campionato dopo il secondo round guida Gaspari con 890 punti, seguito a sole 10 lunghezze da Busatto e – più lontano – da Pivetta, che conta 630 punti

Il prossimo appuntamento dell’Italiano Mx Junior sarà riservato ai piloti Area Centro Sud, che si ritroveranno a Savignano sul Panaro (MO) il 21 e 22 maggio, dove affronteranno i saliscendi di un circuito contraddistinto dal fondo “duro”.