Fuoristrada

MX Junior. Le selettive dell’area nord

Gare avvincenti a Mantova

L’arrivo della primavera e l’organizzazione del Moto Club Tazio Nuvolari hanno accompagnato i 160 Runner Young nell’intero weekend di questa prima selettiva Area Nord Technomousse MX Junior Series. Il circuito “Città di Mantova”, presentatosi in perfette condizioni, non è un tracciato facile, tuttavia grazie ai sapienti ripristini è stato possibile mettere i piloti nelle condizioni di difficoltà tecnica ideale per i parametri richiesti dalla FMI. per le selettive.

Nella 125 la Pole Position del sabato è stata appannaggio di Paolo Lugana 7°/3° (TM). In gara giornata altalenante di posizioni per molti di quelli che saranno i probabili protagonisti dei prossimi Round. Ma su tutti è prevalso l’olandese preparato da David Philippaerts, Roan Van De Moosdijk 1°/1° (Yamaha), che con grinta e determinazione ha primeggiato sfoggiando una guida già “matura”. Secondo di giornata con due ottime prestazioni troviamo Yuri Quarti 2°/2° (KTM). Strappa con i denti l’ultimo gradino del podio Lugana grazie al bellissimo terzo posto nella seconda Manche. Quarto Raffaele Giuzio 3°/7° (KTM) a pari punti con Lugana ma con la discriminante del peggior piazzamento nella seconda Manche. Mario Tamai 4°/6° (TM) chiude la top five di giornata.

Nella 85 Senior la Pole Position del sabato non è bastata per vincere ad Alberto Barcella 3°/°3 (KTM), autore comunque di una ottima gara. Ha vinto meritatamente Kevin Cristino 1°/1° (Yamaha) al termine di una lotta gomito a gomito con Andrea Bonacorsi 2°/2° (KTM), che nella seconda manche gli termina vicinissimo dopo aver tentato alcune volte il sorpasso. Terzo finisce  Barcella, penalizzato nella seconda Manche quando era in lotta per la possibile vittoria perché costretto a togliersi gli occhiali. Quarto Andrea Roncoli 4°/5° (KTM) con due ottimi piazzamenti. Quinto Federico Tuani 5°/6° (KTM G.S. Fiamme Oro Milano) .

Nella 85 Junior dopo la Pole del sabato, Andrea Viano 1°/1° (KTM MGR Motocross Team) conquista più che meritatamente il gradino più alto del podio con due vittorie. Andrea Rossi 2°/2° (KTM) occupa il secondo gradino e Alberto Ladini 3°/3° (KTM) il terzo, entrambi tenuti a distanza di sicurezza da Viano. Vicino al podio Davide Della Valle 4°/4°(KTM Mad Bross MX JR Team) che sembra poter ambire anche a posizioni migliori. Guadagna la quinta piazza di giornata un regolare Nicolò Turaglio 5°/8° (KTM).

Nella 65 Cadetti giornata trionfale per Matteo Luigi Russi 1°/1° (KTM), che dopo essersi aggiudicato La Pole Position conquista meritatamente entrambe la Manche di giornata. Francesco Gazzano 3°/°2 (KTM) si prende la seconda posizione in lotta con Davide Mei 2°/4° (KTM Gaerne) che per poco si deve accontentare del terzo gradino del podio. A Filippo Farioli 4°/3° (KTM Farioli) gli sfugge il podio davvero per poco. Alberto Sanna 5°/5° (KTM) con due quinti regolari si prende anche la quinta piazza di giornata.

Nella 65 Debuttanti la Pole Position del sabato è di Patrick Busatto 2°/2° (KTM), che con due ottime prestazioni in gara riesce a salire sul secondo gradino del podio. La giornata invece, con il bottino pieno, se la aggiudica Alessandro Gaspari 1°/1° (KTM Gaerne). Filippo Rosin 3°/3° (KTM) conquista il gradino più basso con una condotta di gara sempre molto lucida e a ritmi costanti. Filippo Pivetta 4°/4° (KTM) è il primo fuori dal podio, seguito da Mattia Nardo 7°/6° (KTM) con la quinta posizione assoluta di giornata.