Moto d'Epoca

MX Epoca. 170 piloti a Montevarchi

Domenica 20 settembre al crossdromo Internazionale “Miravalle” di Montevarchi (AR) è andata in scena la sesta prova del Campionato Italiano Motocross d’Epoca.

Ben 167 piloti si sono presentati al cancelletto di partenza per raccogliere punti importanti in vista della settima ed ultima prova tra tre settimane (11 ottobre) ad Albettone (VI). Il Moto Club Brilli Peri ha saputo organizzare e promuovere ottimamente la gara, sistemando il tracciato nel migliore dei modi, anche dopo le prove libere del sabato. La soleggiata giornata di domenica ha permesso all’appassionato e competente pubblico di gremire gli spalti coperti del “Miravalle“ ed ammirare le spettacolari e combattute finali delle varie classi.

A fine giornata nella classe A1 si imponeva Massimo Trollo su BSA, nella classe A2 Fiorello Sberzè su CZ e nella A3 Gianfranco Colombari su Guzzi. Nella classe B tagliava per primo il traguardo Giorgio De Paoli su KTM , nella C Giuliano Giovanelli su Husvarna, nella D1 Gianni Gismondi su Honda, nella D2 Claudio Giachi su Yamaha e nella D3 Marco Ferrari su Cagiva.

Nelle varie classi della 125 , vinceva la E1 Loris Favalli su TGM , la E2 Massimo Signorin su Yamaha, la E3 Riccardo Giannecchini su Honda e la E4 Vincenzo Lombardo ancora su Honda. Nella E5 (moto da 80 cc) vinceva Alessandro Orbati su Tresoldi mentre nella categoria dei cinquantini, nella F1 si imponeva Claudio Rabito su Aspes e nella F2 Cristiano Contini ancora su ASPES. Nella classe G dei giovani tagliava per primo il traguardo Andrea Bisi su Honda e nel Gruppo 4, al rientro dopo quasi due anni, vinceva Giordano Capiani su Honda. Al termine di questa prova sono già stati assegnati due titoli (Sberzé ha vinto nella A2, Giachi nella D2) ma resta ancora apertissimo il discorso nelle altre classi con distacchi anche di un solo punto. Quindi attenzione all’ultima prova di Albettone, dove si disputerà anche il Trofeo delle Regioni.