Mototurismo

Mototurismo – Da Bari il via per la Tre Mari Vespa 2012

Non ha bisogno di presentazioni questa manifestazione, un classico del mondo Vespa e del mototurismo FMI ,organizzata con la solita cura meticolosa e con una coreografia spettacolare dal Vespa Club Bari ,diretto dall’infaticabile Maurizio De Pasquale, con la collaborazione del Comitato Regionale FMI per la Puglia. Questa manifestazione ha il pregio di raccogliere il meglio del mondo Vespa (e Lambretta) d’Italia e non solo, visto le qualificanti presenze dall’estero, come “ospiti d’eccezione”, per fargli vivere un turismo full immersion nella natura dell’Italia del Sud, in tre tappe per complessivi 800 Km. ,con più controlli a timbro lungo i percorsi “da scoprire” secondo una facilissima navigazione. Tutto fatto per il divertimento sportivo dei partecipanti, i più con esperienze in  altre edizioni passate della “Tre Mari” e soprattutto con mezzi in maggioranza considerati “d’epoca” per la FMI.

Le tre tappe ,tra venerdì 1 e domenica 3 giugno, con un prologo per la “punzonatura” già giovedì 31 maggio, porteranno gli appassionati scooteristi da Bari a Scalea,passando per i monti matesi; da Scalea a Salerno, seguendo la costa tirrenica; da Salerno a Bari, seguendo il percorso nel Vulture. Il tutto ad una media tranquillissima, per dar modo a tutti di godersi il viaggio e soprattutto di arrivare alle mete. Grande assistenza,quindi,al seguito, e sforzo organizzativo per assicurare la logistica ad ogni tappa di primo livello e a costi contenuti.Oltretutto, un bel esempio di aggregazione.

Il mondo Vespa (e in questo caso Lambretta) è affascinante e con un notevole seguito, anche di giovani,alla riscoperta di questo mezzo semplice ma affidabile che ha letteralmente motorizzato la nazione nel dopoguerra e continua ad essere il veicolo più fruibile per il lavoro e lo svago. La Federazione ,che vanta un notevole seguito nel mondo Vespa, è particolarmente orgogliosa dell’iniziativa,ormai storica, del Vespa Club Bari che ritiene un simbolo di un particolare tipo di mototurismo, da seguire con la massima attenzione per il futuro. Auguri a tutti i duecento partecipanti, per una felice “ Tre Mari Vespa 2012”.

 

L’EVENTO

‘”In Vespa per i Tre Mari 2012 con il cuore in Emilia Romagna”
Sarà anche una manifestazione di solidarietà con le popolazioni terremotate dell’Emilia Romagna il giro dei Tre Mari organizzato per l’1, 2 e 3 giugno dal Vespa Club Bari. Il consiglio direttivo ha deciso di organizzare una raccolta di fondi tra tutti i partecipanti. Il denaro sarà poi devoluto alle organizzazioni di volontariato che operano in soccorso ai senza tetto. Il briefing per gli ultimi dettagli è previsto alle ore 18.00 di giovedì 31 maggio, presso il CAMPUS X di Bari. 
Tre Mari in tre giorni, dall’Adriatico al Tirreno, allo Jonio. Sono duecento i partecipanti al raid organizzato anche quest’anno dal Vespa Club Bari, dal 1 al 3 giugno. Adesioni quasi triplicate, grazie al successo delle precedenti edizioni. Gli equipaggi, a bordo di Vespe (ma ci sono anche tredici Lambrette) d’epoca, percorreranno più di ottocento chilometri attraverso la Puglia, la Basilicata e la Calabria. Sarà un raid non competitivo, un viaggio alternativo per scoprire e riscoprire strade e località al di fuori dei circuiti tradizionali.
Alla Tre Mari 2012 parteciperanno appassionati delle due ruote di tutte le regioni italiane, francesi (dei Vespa Club di Cap d’Antibes e Grenoble), tedeschi (Vespa Club Hagen) e inglesi (nella squadra degli amici “Borghi Calibro 9”).
Il partecipante più giovane è la piccola Arlinda Roberti  di 9 anni,  in sella con il papà Nicola del Vespa Club Bari. Il meno giovane è Petito Carnevale (VC SantoSpirito Palese), 73 anni, ormai veterano della Tre Mari. Massiccia la presenza femminile: le vespiste sono ben trentasei.
Tra i mezzi storici vanno segnalate la Vespa GS 150 (cavi esterni) del 1955 di Giancarlo De Pasquale e la intramontabile Faro Basso del 1956 di Luciano Zaccagnini .
La copertura mediatica sarà garantita dalla prestigiosa rivista britannica Scootering e dagli inviati delle più importanti riviste specializzate di mezza Europa. La manifestazione si svolge sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana, della quale il Vespa Club Bari fa parte.
Il Vespa Club Bari è il più numeroso sodalizio dell’Italia meridionale, con i suoi duemila soci, che ogni anno danno vita a raduni e manifestazioni e partecipano ad attività di forte impatto sociale.
L’’appuntamento per la partenza del Giro dei Tre Mari è alle 8 del mattino di venerdì 1 giugno, sulla rotonda del lungomare di Bari. L’arrivo della prima tappa è previsto intorno alle 17 in piazza Giovanni Amendola a Salerno. Stesso orario per l’arrivo della seconda tappa, da Salerno a Scalea, in Calabria, sabato 2 giugno. La manifestazione  terminerà nel pomeriggio di domenica 3 giugno con l’arrivo della terza tappa Scalea-Bari in piazza Armando Diaz.
Tutti i particolari sul raid (mappe, itinerario, immagini) sono sul sito del Club: www.vespaclubbari.it Siamo a disposizione delle emittenti radiotelevisive che hanno esigenza di predisporre eventuali dirette.