Fuoristrada

Motoslitte: rush finale a Livigno (SO)

Le motoslitte e tutti gli addetti del settore si preparano a voltare pagina in questa stagione per così dire invernale (anche se l’inverno con la i maiuscola non è mai arrivato) così ostica alla specialità per l’insufficienza di neve e soprattutto per le alte temperature che in questi ultimi giorni hanno raggiunto picchi di oltre 20°. Un campionato dimezzato, spartito su tre delle sei prove iniziali. Con il forfait di Piancavallo (PN), Borno (BS) e quello recente di S.Michele del Toce (VB) lo scorso 25 febbraio, ai piloti rimarrà una sola ultima carta da giocare. Come successo nella passata stagione spetterà quindi alla turistica cittadina di Livigno incoronare i protagonisti 2007 domenica 11 marzo. Situata in provincia di Sondrio, Livigno denominata “Piccolo Tibet” per la somiglianza di temperatura e di morfologia, si estende tra i due famosi parchi dello Stelvio e quello Svizzero ed è solcata dal fiume Spoel. Sempre a causa del problema neve la sede gara rispetto al 2006 è stata dal Moto Club Trela Pass strategicamente trasferita nella frazione Passo Tre Palle che si sviluppa fino a 2.250 m.sl.m (abitato più alto d’Europa), precisamente in località Campaccio perché una zona meno soggetta ai raggi solari. Il percorso si sviluppa per oltre 900 m. Per questioni di sicurezza, non ci saranno salti con alta elevatura perché l’area non si presta molto. Lo spettacolo è comunque assicurato perché finora si sono corse solamente due prove ed i giochi sono ancora aperti, le distanze sono minime e quindi tutto può ancora accadere sulla neve livignese. Molto vicino all’ennesimo coronamento è l’altoatesino del mc.Tenno Alessandro Ploner che padroneggia le due classi nazionali. Nella 500 Ploner guida con 15 punti di distacco sul rider dell’Alta Val Brembana Luca Baschenis. A completare il podio, Roland Zanet che occupa la terza piazza anche nella 800. Ad inserirsi tra l’alfiere del Sebino ed il campione Ploner è il sudtirolese Peter Gurndin, a meno 22 dal leader ed a più 6 da Zanet. Il Trofeo Italia che ricordiamo non assegna titolo, ma permetterà ai primi due classificati di passare di diritto al campionato italiano, vede dopo la vittoria di Cortina (BL) il sorpasso del camuno Massimo Tosi ai danni proprio del compagno di club Mario Lanzetti per quattro miseri punti. Attualmente terzo con nove punti di distacco da Lanzetti si trova Graziano Citton. Non resta quindi che attendere le ore 10.10 con la partenza ufficiale come da programma, della prima manche della 500 Nazionale (10 minuti + 2 giri) a cui seguiranno poi tutte le altre per poter finalmente festeggiare i campioni targati 2007.