Fuoristrada

Motoslitte – Alle porte la stagione 2010: ecco le novità e le tappe

Il 10 gennaio è la data definitiva per la prova inaugurale della stagione nazionale delle motoslitte affiancata dal consueto Trofeo Italia. Ecco il calendario con le sei tappe in programma e le novità del regolamento 2010.

 

Conto alla rovescia per il Campionato Italiano Motoslitte che aprirà ufficialmente le danze versione 2010, tra poco più di quindici giorni. Ad ospitare la prima delle sei tappe in programma sarà per la terza volta consecutiva il comune di Ponte di Legno (BS) il prossimo 10 gennaio con una prova organizzata ancora una volta dal Motoclub Sebino.

 

Pausa di un week-end prima di effettuare il 24 gennaio a Madesimo (SO) la seconda tappa che vedrà impegnati i monocingoli su neve del Campionato Italiano e del Trofeo Italia su una pista studiata dal Motoclub Tre Pievi.

Uno stop ancora di quindici giorni prima di raggiungere il 7 febbraio la località di Formazza (VB), per il giro di boa del Campionato Motoslitte sotto l’occhio vigile ed attento dei ragazzi del Motoclub Alta Val Formazza.

Il Trentino, con il Motoclub Tenno, sarà impegnato invece il 21 febbraio, nella quarta prova, mentre il 7 marzo Livigno (SO) sarà la protagonista della penultima tappa grazie al Motoclub Trela Pass. Ultima prova per i cavalieri delle neve si effettuerà il 14 marzo nella Val Brembana e più precisamente nel rinomato centro sciistico di Foppolo (BG). A differenza dell’anno scorso, per il 2010 i ragazzi del Motoclub Bergamo sono riusciti ad assicurarsi l’ultima prova di campionato così da poter celebrare i futuri campioni italiani.

 

Ma prima di proiettarci sui campi di gara, volgiamo uno sguardo sulle novità 2010.

Il cambiamento più rilevante della prossima stagione riguarderà il Direttore di Gara poiché, a differenza dei precedenti anni, sarà nominato direttamente dalla FMI.

Cambiamento anche nelle classi. Il Campionato Italiano e l’Internazionale d’Italia saranno contraddistinti da Tabella Rossa e saranno ammessi tutti i piloti in possesso della licenza Fuoristrada Motoslitte Elite. Nel Trofeo Italia potranno partecipare tutti i conduttori che non hanno mai preso parte ai Campionati Italiani Motoslitte precedenti salvo il limite di età fissato a 17 anni. Quest’ultimi potranno gareggiare con motoslitte di cilindrata non superiore a 500cc. Variata anche la cilindrata massima per la Classe 800 che passa da 1200 4t a 1400 4t. Essi saranno contraddistinti da Tabella Gialla e, se il numero dei piloti di entrambe le classi non supera i 30 piloti, saranno unite. Inoltre il primo classificato dei Trofei Italia 500 e 800 passerà a tabella rossa nella stagione successiva.

 

I piloti che sono già stati in possesso in passato di una licenza Elite od Internazionale potranno disputare un massimo di tre gare nel Trofeo Italia per poi passere alla Classe Unica . La Tabella Rossa dovrà essere obbligatoriamente adottata anche negli anni successivi. Variazione di orario per le operazioni preliminari che inizieranno alle ore 8.00 mentre le tecniche si effettueranno dalle ore 9.00 alle 9.45: qui il pilota dovrà presentarsi con i numeri ben visibili sui fianchi della motoslitta.

Infine, l’ultima novità riguarda le prove libere che saranno effettuate tra le 9.50 e le 10.00 per la Unica e dalle 10.05 alle 10.15 per il Trofeo.

 

Attendiamo dunque con ansia l’inizio di campionato per poter veder i giganti della neve darsi battaglia per la conquista del tricolore ma soprattutto Ploner, Fertilio e Pogna riusciranno a difendere il titolo 2009 tra gli agguerritissimi avversari? Non ci resta che aspettare il 10 gennaio…