Fuoristrada

Motoslitte: a Madesimo bis per Ploner, Deghi e Bettiga

Pronostico di gara confermato per la seconda tappa del Campionato Italiano Motoslitte, corsa nella giornata di ieri a Madesimo (SO). Podio per il campione di San Cassiamo Ploner e per i due piloti del moto club Tre Pievi Deghi e Bettiga.

 

Il sole ha baciato la giornata di ieri nella bella cittadina di Madesimo, incastonata nelle Alpi, ad un passo dalla Svizzera. Una pista perfettamente battuta ha fatto da sfondo alla emozionante prova sondriese, che ha regalato ai presenti uno spettacolo mozzafiato grazie ai numerosi salti perfettamente interpretati dai piloti in gara e maestralmente disegnati dai ragazzi del Motoclub Tre Pievi e in particolar modo dal pilota di casa Cristian Gestra che, per l’occasione, ha preso parte alla manifestazione grazie alla volontà di Guido Pedroncelli, presidente del Team Extreme Team, icona importante di Madesimo e degli appassionati di motoslitte grazie alla sua attività di noleggio di monocingoli e con i suoi oltre 70km di percorsi immersi nella natura del Monte Spluga dove poter praticare questo sport e che, per questa giornata, ha messo a disposizione la pista dove si sono sfidati i migliori piloti delle nevi sullo scenario italiano ed internazionale.

 

A tenerci con il fiato sospeso in questa seconda prova, e non per le mirabolanti acrobazie ma per diversi incidenti, sono stati soprattutto i piloti Jacopo Rossi (Ski Doo – 28), Christian Gestra (Yamaha – 55) e Davide Dal Bianco (Ski Doo – 84). Il primo e il secondo sono stati protagonisti di una carambolesca caduta che ha fatto temere per il peggio ma che alla fine si è risolta con qualche contusione per i due piloti, mentre Davide Dal Bianco, è stato protagonista di diversi eventi come un’uscita di pista in curva durante la prima manche e, poco dopo l’arrivo, perdendo il controllo della sua Ski Doo, è uscito dalla traiettoria del percorso e ha letteralmente sfiorato la presidente di Axiver, Roberta Mazzero, rimasta indenne dall’accaduto.

 

Tornando alla gara, poker di vittorie anche a Madesimo per il dodici volte campione italiano Alex Ploner (Polaris – 34) che brucia gli avversari conducendo le quattro manche quasi in solitaria. Cento punti dunque che vanno ad aggiungersi ai precedenti conquista ti a Ponte di Legno (BS) lo scorso 10 gennaio e che lo portano a trenta lunghezze dal secondo in classifica Christian Merli (Lynx – 38). Terzo si piazza invece il pilota del Sud Tirol Peter Gurndin (Ski Doo – 17).

 

Nel Trofeo Italia il dominio è ancora per la Yamaha che con Giacomo Deghi (n. 547) e Andrea Bettiga (n. 460) si assicura la prima posizione nelle due classi, 500 e 800. Nella prima, dietro al pilota di casa Deghi, si posizionano con le loro Arctic Cat Alessandro Comella (n. 52) e Diego Poiatti (n. 177) mentre nella classe 800 alle spalle al conduttore di Dongo, Andrea Bettiga, si piazza per soli tre punti il numero 87 Peter Senoner (Lynx). Medaglia di bronzo invece per Cristian Pinoli (Arctic Cat – 154) che, nonostante i due secondi posti, non riesci a conquistare la seconda posizione. Per le squadre vince la giornata di Madesimo il Motoclub Sebino che continua la sua corsa verso la vittoria del titolo italiano.

 

Prossimo appuntamento per i monocingoli su neve fra due settimane, il 7 febbraio, in Alta Val Formazza per il giro di boa del Campionato Italiano Motoslitte abbinato al consueto Trofeo Italia.