Fuoristrada

Motorally – Graziani ci prova ma Mancini replica

Matteo Graziani vince la settima prova del Motorally, riprendendosi la leadershi in campionato, ma il giorno successivo è il perugino a trionfare per la quarta volta quest’anno. Ora è nuovamente leader dell’assoluta con otto punti di vantaggio su Graziani.


 


Dopo il doppio appuntamento del doppio Terminillo c’è ancora Andrea Mancini (Husqvarna) in testa alla classifica italiano del Campionato Motorally. Le due gare di questo week end, la settima e l’ottava del tricolore, sono state un po’ diverse rispetto alle precedenti, sicuramente più veloci e meno navigate e quindi hanno avuto successo quei piloti che spingono di più, mentre forse sono stati danneggiati quelli che privilegiano la navigazione.


 


Sabato 21 luglio in una tappa breve, di poco più di 80 chilometri con due prove speciali, ha finalmente conquistato la sua prima vittoria – tanto sospirata quest’anno – Matteo Graziani (Ktm) che ha vinto entrambe le speciali. Il romagnolo ha chiuso primo assoluto davanti ad un debuttante, Angelo Maggi, specializzato più nell’enduro, e poco avvezzo alla navigazione. Tanto è vero che partendo dietro – come ha lui stesso candidamente ammesso – è riuscito a seguire la traccia, senza perdere tempo nella navigazione e ha agguantato così la seconda piazza assoluta, su Husqvarna. Terza posizione per Andrea Mancini che, arrivato al Terminillo con la prima posizione in classifica assoluta, si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio, per un piccolo problema alla frizione della sua Husqvarna.


 


Domenica mattina il via alle 7 salutava l’ottava prova di Campionato che vedeva questa volta un percorso di oltre 170 chilometri, ancora una volta con due prove speciali in linea. Il più rapido su un percorso ugualmente veloce, ma più impegnativo, è stato di nuovo, per la quarta volta quest’anno, Andrea Mancini che ha saputo trovare un buon ritmo e vincere anche questa volta una prova di Campionato. Alle sue spalle Alex Zanotti (Tm) che dopo un campionato a fasi alterne è riuscito a salire sul podio, anche se ormai, come ha ammesso lui stesso, visto l’avvicinarsi della fine della stagione non c’è più molto da fare per la vittoria del tricolore. Terza posizione per Paolo Ceci (Aprilia) che dopo il quarto posto di Serravalle riesce a risalire sul podio al termine di una prova bella e finalmente senza sfortuna. In questa ottava prova si sono anche assegnati alcuni titoli di classe, come per esempio quello della 250 vinto da Filippo Ciotti (Husqvarna) e quello della 450 vinto dallo stesso Mancini; poui quello della 600, ancora una volta a Matteo Graziani e quello femminile andato a Paola Pelizzeni.


 


Ora alla fine della stagione manca una sola tappa, che si disputerà dopo la pausa estiva, nel mese di settembre. Sede della gara sarà Trino Vercellese, in Piemonte.


 


Le classifiche complete sono disponibili su www.motorallyraidtt.it