Velocità

Motomondiale. Al Mugello sarà un GP d’Italia attento al Sociale

Manca meno di un mese al week-end del Gran Premio d’Italia di Motociclismo al Mugello (20-22 maggio). Ma il vincitore è già noto! Non quello sulla pista, ovviamente. Ma sugli spalti a vincere sarà sicuramente la sostenibilità! Perché anche quest’anno, come accade dal 2013, nella tre giorni sulle colline toscane ritornerà KiSS Mugello.

KiSS Mugello (Keep it Shiny and Sustainable) è il nome del programma che, nelle ultime tre edizioni del Gran Premio d’Italia di Motociclismo, ha sensibilizzato spettatori, team e piloti con una serie di iniziative sui temi della sostenibilità. Ha invitato a tenere puliti tutti i luoghi dell’autodromo, specie colline e prati che danno sulla pista, dove solitamente decine di migliaia di appassionati si assiepano e in molti casi trascorrono l’intero week-end di gara. E, soprattutto, ha invitato tutti a utilizzare gli appositi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Oltre alla sostenibilità ambientale, però, protagonista di KiSS Mugello 2016 sarà anche la sostenibilità sociale. Agli spettatori verranno infatti proposte in vendita delle T-shirt KiSS Mugello, messe a disposizione da VR | 46: il ricavato della vendita (nel 2015 ne furono vendute circa 500!) sarà interamente destinato al sostegno di progetti a favore dei bambini ricoverati presso l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, un’autentica eccellenza sanitaria a livello nazionale e internazionale nel campo della cura dei più piccoli.

In relazione alla dimensione sociale di KiSS Mugello, è da segnalare anche il coinvolgimento della cooperativa sociale Cristoforo (del network Orologio 2.0), che sarà protagonista prima dell’assemblaggio e poi della distribuzione lungo il circuito agli spettatori dei kit di sacchetti biodegradabili e compostabili destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti.

KiSS Mugello è promosso da Autodromo del Mugello, FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo) e Dorna. Rientra nel KiSS Programme con cui la FIM da diversi anni stimola i circuiti di motociclismo sui temi della sostenibilità. Il coordinamento è curato da da Right Hub. Sostengono KiSS Mugello un gruppo di aziende impegnate sul fronte della sostenibilità: Cws-boco Italia, Dyson, European Recycling Platform, Hp Italia, Nexive Italia, RCM Cleaning Machines, Saint-Gobain Italia, Toyota Material Handling, Yamaha Motor Racing.