Fuoristrada

Motocross – Nel weeknd tornano il Trofeo Italia e la Coppa Italia Femminile

Il Motoclub Castellarano è pronto ad ospitare la seconda prova del Trofeo Italia di Motocross e la Coppa Italia Femminile che richiamerà 170 piloti. Fervono i preparativi al crossodromo comunale “Città di Castellarano” per la gara chi si svolgerà nel weekend.


 


La lunga attesa è ormai finita. Il Motoclub Castellarano  è pronto ad accogliere sul Crossdromo Comunale “Città di Castellarano” la seconda prova del Trofeo Italia e Coppa Italia femminile di motocross.


Un appuntamento che dopo parecchi anni rinverdisce la tradizione organizzativa della provincia reggiana nel motocross nazionale e non solo. Sono passati parecchi stagioni agonistiche dall’ultima gara di levatura nazionale ed internazionale svoltasi nella provincia; gli annali del cross parlano infatti anche di un Gran Premio d’Italia valido come prova del campionato mondiale di motocross classe 250 a La Vecchia di Montalto nell’ormai lontano 1976  vinto dal russo Guennady Moissev in sella ad un KTM.


 


Per il Motoclub Castellarano si tratta senzameno del momento più importante della vita agonistica ed organizzativa del sodalizio nato nel 1979 e dunque vicino ai trent’anni di attività. La società conta attualmente 235 soci di cui parecchi impegnati in prima linea nell’agonismo come piloti di motocross che gareggiano a vari livelli compresi gli impegni internanazionali.


 


Il teatro della competizione non può che essere la pista di casa, ovvero il Crossdromo Comunale Città di Castellarano migliorato di anno in anno grazie anche al rapporto molto stretto con il Comune di Castellarano che ha affidato al motoclub della Città la gestione dell’impianto. Per questa gare il tracciato situato in località Rio Rocca ha beneficiato di altri lavori per rispettare gli standard delle piste di livello nazionale. Gli uomini del presidente Claudio Simonini sono stati infatti impegnatissimi in questi mesi che ha portato anche ad ulteriori migliorie e lavori nella pista grazie all’allargamento del paddock e la relativa illuminazione notturna, il montaggio delle nuove recinzioni e la rinnovata zona di  lavaggio delle moto capace di accogliere 40 mezzi contemporaneamente come prevendono i regolamenti nazionali; lavori a cui va aggiunto anche l’ampliamento della zona ristoro. Il tracciato, inaugurato nel 1999, ospita spesso, oltre alla varie gare in calendario, i test delle squadre ufficiali impegnati nel mondiale di motocross.


 


Il Trofeo Italia, come già anticipato, è l’appuntamento più importante dell’anno. In questo campionato nazionale le classi al via saranno tre. La MX1 (ovvero moto fino a 450 cc 4 tempi), la MX2 (moto fino a 250 cc 4 tempi), e la rinata 125 2 tempi. Accanto a queste classi la Federazione Motociclistica Italiana ha riproposto  la Coppa Italia Femminile  di motocross; in questo senso, da sottolineare come il motocross femminile si stia sempre più diffondendo in Europa e nel mondo, tanto che quest’anno è stato istituito anche il primo campionato del mondo. La manifestazione prenderà il via sabato mattina 3 maggio con le Operazioni preliminari che partiranno dalle ore 8. Dalle ore 9,30 sempre del sabato sono previste le prove ufficiali che occuperanno tutta la mattinata. Nel pomeriggio dalle ore 14,30 si discuteranno le qualificazioni vere e proprie con la seguente progressione; gruppi della MX2 (ben 3), classe MX1, classe 125 e Coppa Italia Femminile. Domenica 4 maggio il programma entra nel vivo con le prove cronometrate dalle ore 9 fino alle ore. 11. Dalle ore 11,30 inizieranno le manches , due per classe e toccherà quindi ai raggruppamenti della MX2 chiudere  la mattinata.  Dalle ore 14 scenderanno quindi in pista i protagonisti delle manches MX1 e femminile. Poi, come tradizione del motocross, si ricomincerà con le seconde manches per un programma che occuperà tutto il pomeriggio. Il prezzo dei biglietti è stato fissato in Euro 5 per il sabato, mentre domenica il prezzo sarà di Euro 10  per il biglietto intero ed Euro 5 per i ridotti, ovvero tesserati FMI. Coloro che si presenteranno la domenica con il biglietto del sabato usufruiranno dello sconto di Euro 5.


 


Il debutto tricolore del Motoclub Castellarano parte con i migliori auspici a livello di partecipanti. La segreteria del motoclub ha già ricevuto qualcosa come 170 iscrizioni per questa seconda prova (sulle quattro in calendario) del Trofeo italia di Motocross/Coppa Italia Femminile. Tra gli iscritti, tutti i vincitori delle classifiche assolute  della prima prova di Cardano al Campo (Varese), ovvero il toscano Marco Casucci (MX1), il lombardo Matteo Aperio (MX2), il piemontese Dario Marrazzo (125) nonché la fortissima parmense Chiara Fontanesi tra le ragazze. Molta attesa per i piloti locali per lo più in forze al motoclub Castellarano che presenta anche una portacolori nella Coppa Italia femminile, ovvero Gaia Zanti impegnata tra l’altro nello staff organizzativo dell’evento. Al via della classe MX1  tra gli altri, Alessandro Cavandoli, Filippo Debbi,  Mirco Tincani, Vittorio Franchini, Simone Davoli (in forze al motoclub Albinea), Franco Orsi, il sempreverde Roberto Teneggi, Cristian Comastri, Marco Rivi, Mirco Bazzani, Stefano Incerti, Jonathan Rondanini. Nella MX2 spazio tra gli altri a Simone Debbi, Massimo Pelloni, Matteo Gozzoli, Gabriele Magnani, Nicolo’ Guatteri, Luca Campani, Gianluigi Valentini, Cristian Pini, Marco Aldini, Marco Parini, Saimon Valestri, Marco Galloni e Manuel Salsi, quest’ultimo in forze al Motoclub Guastalla. Infine nella 125 spazio a Matteo Parmiggiani (secondo proprio a Cardano al Campo), Andrea Astolfi, Stefano Bertola, Luca Comastri, e Marcello Lolli.


 


Le classifiche della gara saranno presenti nel documentatissimo sito www.mxrealtime.com ed oltre alla classifiche assolute di cilindrata  verranno premiate le graduatorie speciali   Elite nonché Under 21 ed Over 21.


 


Per informazioni: 348/5847168 – mail maxregazzi@tin.it, motoclubcastellarano@tin.it