Motocross d’Epoca: quasi 200 piloti nella 2° prova

Domenica 3 maggio si è disputata la seconda prova del Campionato Italiano Motocross d’Epoca sul tracciato di Savignano sul Panaro (MO), gestito abilmente dal Moto Club Migliori, alla sua prima esperienza nell’organizzare una gara di Campionato Italiano.

Domenica mattina, dopo le prove cronometrate, ben 186 piloti si sono schierati ai cancelletti delle gare di giornata, confermando l’alto numero di conduttori già visto nella prima prova di Malpensa. Le gare spettacolari e combattute ma nel rispetto della sportività, con piena soddisfazione di tutti i piloti. I vincitori di giornata sono stati: Enrico Bertone (Cheney) nella A1, Fiorella Sberzé (Cz) nella A2, Franco Malanchini (Maico) nella A3, Gianluca Gallingani (Villa) nella B, Alessandro Orbati (Villa) nella C, Alessio Soldà (Ccm) nella D1, Claudio Giachi (Yamaha) nella D2 e Franco Ulivi (Kawasaki) nella D3.

Nelle diverse classi delle moto da 125 cc. si sono imposti: Michele Pierucci (Villa) nella E1, Massimo Signorin (Beta) nella E2, Stefano Dalla Libera (Honda) nella E3 e Massimiliano Scolaro (Cagiva) nella E4. Tra gli 80 cc (classe E5) prima vittoria stagionale per Mattia Masi (Bombaci); nei cinquantini (classe F1) ha vinto Maurizio D’Ambrosi (Aim) e nella F2 ha tagliato per primo il traguardo Ruben Zappoli (Bombaci).

Nella classe G, riservata ai giovani, l’arrivo dei gemelli Roncaglia ha monopolizzato il podio con Marco al primo posto davanti a Mattia, secondo. Nel gruppo 4 il Campione 2014, Gianluca Gallingani, si è imposto nelle due gare portando a casa il bottino pieno. Una bella premiazione ha concluso degnamente una bellissima giornata di sport e divertimento e tutti sono già pronti per la terza prova che si disputerà il 24 maggio sul sempre mitico tracciato di Cingoli.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI