Moto d'Epoca

Moto Epoca. Il rilancio dei Circuiti cittadini

Il Settore Moto d’Epoca della Federazione Motociclistica Italiana ha impegnato importanti risorse, negli ultimi anni, a sostegno del mondo “vintage”, ottenendo un notevole sviluppo dell’attività. Tanto è vero che è ormai una piacevole consuetudine il numero molto consistente di appassionati che prendono parte alle manifestazioni in pista organizzate dalla FMI. Nell’ottica di proseguire in questa politica di appoggio e sviluppo del settore, è ora il momento di “rileggere” anche i circuiti cittadini. Sempre, peraltro, armonizzando le norme sportive con il mutato atteggiamento legislativo. I tempi sono infatti maturi per promuovere anche questi momenti di aggregazione, nel segno della storia motoristica. Dal punto di vista burocratico la FMI prevede di potere snellire in modo significativo le procedure di iscrizione e di gestione di ogni singolo evento, mentre la partecipazione sarà aperta anche ai possessori di  Tessera Sport. Volendo privilegiare soprattutto una forte promozione storico – culturale, non saranno inoltre previste classifiche legate all’abilità o alle prestazioni. Infine, altro obiettivo importante sarà quello di coinvolgere una tipologia di motocicli adeguata al prestigio dell’evento, con limitazioni a determinate fasce storiche ed iscrizione al Registro Storico FMI.