Fuoristrada

Montecampione ricorda Augusto Taiocchi

Sabato 15 aprile grande festa per il tributo al campione di enduro

Il mondo del motociclismo off-road si riunisce a Montecampione (Brescia) per rendere onore ad un grande campione: Augusto Taiocchi (nella foto di Walter Arosio), indimenticato protagonista del motociclismo fuoristrada a cavallo degli anni Settanta e Ottanta.

Sabato 15 aprile, in occasione del tributo al “Capitano” di Ponteranica (Bergamo), arriveranno nella località della Valle Camonica non solo tanti piloti che hanno fatto la storia dell’enduro, ma anche giornalisti e piloti in attività. Augusto Taiocchi, scomparso nel 2010 a 59 anni, è stato uno dei più grandi campioni di regolarità degli anni Settanta ed Ottanta: due volte campione europeo, dieci titoli italiani vinti nelle grosse cilindrate e uno assoluto, una Sei Giorni a squadre vinta nel 1980 con la squadra del Trofeo Mondiale all’Isola d’Elba, cinque vittorie alla Valli Bergamasche.

Per ricordare Taiocchi e la sua passione, Claudio Terruzzi, pilota grande protagonista dell’enduro e della Dakar negli anni Ottanta, ha organizzato una vera e propria festa che sarà non solo una manifestazione sportiva con moto d’epoca riservata a circa cinquanta piloti che hanno indossato la maglia azzurra insieme a Taiocchi, ma sarà anche un ritrovo per amici aperto a tutti gli appassionati. Dopo l’esibizione dei piloti, in programma sia al mattino che nel pomeriggio, il noto bassista e compositore Saturnino, da sempre sul palco a fianco di Jovanotti, suonerà con la sua band per un concerto speciale.